BRICOLAGE

Finestre in legno rovinate dal sole: come rinnovarle

LEGGI IN 2'

Le finestre in legno rovinate dal sole possono presentare una colorazione non omogenea con macchie, perciò hai la necessità di rinnovarle: vediamo i passaggi principali per restaurare le finestre e anche i balconi.

In linea di massima, riporti il legno quasi allo stato grezzo e vernici. Ma, se c’è bisogno, prima della verniciatura finale, fai le riparazioni e ricostruisci il legno o riempi le fessure e i buchi.


Finestre in legno rovinate dal sole: come rinnovarle
Dopo aver smontato le finestre scolorite, puoi adagiarle su dei cavalletti di legno.

Dopo una pulita generale, togli la vernice, possibilmente con un raschietto e l'apposito fono. Quindi, fai una carteggiatura e togli la polvere.

Così, arrivi quasi allo stato grezzo del legno.

A questo punto, se c'è bisogno, puoi effettuare le eventuali riparazioni riempendo o ricostruendo il legno.

A seconda dei casi, puoi valutare di riempire i piccoli fori o di riparare le scheggiature con lo stucco. Applicane di più di modo che sporga rispetto al legno: quando è asciutto, carteggialo per riportarlo al livello del legno delle finestre.

Tieni presente che l'uso dello stucco è uno dei metodi per aggiustare il legno rotto: per avere un quadro, leggi qui.

Per rinnovare le finestre rovinate dal sole, dopo le eventuali riparazioni, stendi una mano di impregnante.

Aspetta che si asciughi, quindi fai un'altra carteggiatura con la carta vetrata fine e pulisci dalla polvere.

Per rifinire il rinnovo delle finestre, ripristina il colore verniciando.

Ovviamente, abbiamo visto gli step principali. Soprattutto per la riparazione del legno, valuta in base allo stato delle finestre. In ogni caso, fai una prova per ogni operazione e pondera se è il caso di contattare un esperto.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta