TRUCCHI E SOLUZIONI

Festa in giardino: come pulire dopo in modo veloce

LEGGI IN 2'

Non ci sono stagioni dell’anno in cui una festa in giardino non possa essere fatta, anche perché con stufette a pellet e gazebi diventa possibile sfruttare il dehor anche in inverno. Ed è per questo motivo che sempre più arredi da esterno vengono incontro alle molte condizioni del clima che potrebbero verificarsi.

Ma che il party sia in pieno agosto o sul finire di ottobre, c’è sempre un problemino da affrontare ed è la pulizia del giardino quando l’evento è terminato e gli invitati tornati alle proprie case. In questi momenti, armati di tanta pazienza, tocca a noi metterci in pista e sistemare, riordinare e far tornare il giardino pulito e immacolato.

Una buona strategia per ridurre i tempi di pulizia dopo una festa in giardino è senza dubbio sistemare dei bidoni per la raccolta dell’immondizia, sia essa umido, plastica o indifferenziata. In questo modo si incentivano i commensali a gettare stoviglie di carta o plastica negli appositi raccoglitori, riducendo i nostri tempi di riordino.

Di certo questo abbrevia le tempistiche, ma non elimina il problema alla radice, perciò vediamo un pochino come fare per pulire tutto in fretta e senza stress particolare. Se non siamo da sole ed abbiamo la famiglia a darci una mano, dividiamoci innanzi tutto i compiti, iniziando dal buttare quello che non è stato gettato, per iniziare a sgomberare il campo.

Il secondo passaggio è prendere stoviglie e posate da lavare e portarle all’interno, dopo di che sbattiamo tovaglie e tovagliette, che metteremo a lavare o riporremo se ancora usabili. Ed ancora, via gli avanzi, che possiamo sigillare negli stessi piatti usati con la pellicola o trasferirli in contenitori con coperchio.

Come ultima fase, passiamo alla pulizia del selciato o del prato, eliminando eventuali tracce di cibo o tovaglioli di carta volati via. Se abbiamo allestito un’area con dei cuscini e delle coperte, sbattiamoli per togliere polvere e terra e portiamo dentro, magari posizionandoli in una zona calda della casa dove asciugarsi da eventuali tracce di umido.

Il giardino tornerà pulito in men che non si dica e senza grande fatica.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta