2018/11/18 14:15:1510842

FESTEGGIAMENTI

Festa di addio al nubilato, come far felice la sposa organizzando un evento divertente ma elegante

LEGGI IN 2'

La primavera non è soltanto la stagione degli amori e del risveglio della natura, è anche il periodo più gettonato per i matrimoni. C'è il sole ma non fa troppo caldo, le giornate sono più lunghe e i pranzi e le cene possono essere serviti nei giardini dei ristoranti, il verde e i colori sono vividi e lussureggianti, rendendo perfetto ogni evento.

Ma prima del matrimonio, un appuntamento mondano imprescindibile per ogni sposa è la festa di addio al nubilato, che normalmente organizzano le damigelle o le amiche e parenti più strette della nubenda.

Sulla scia dell'addio al celibato, per anni le ragazze si sono fatte influenzare dalla tendenza divertente ma un po' trash della festa con spogliarellisti e alcol a fiumi. Il problema è che non a tutte le future spose piace scatenarsi, né tantomeno sfiorare l'imbarazzo per comportamenti non proprio chic delle invitate, magari sigillati da impietose foto che diventano virali.

Se siamo nel bride team, regola vuole il party di addio al nubilato sia certamente una sorpresa ma che non si basi mai su qualcosa che lei non desidera. La festeggiata va rispettata, ma soprattutto non va messa a disagio. Questo ovviamente non significa rinunciare del tutto alla follia, ma incanalarla nel modo giusto per un evento divertente ma elegante.

Un'idea potrebbe essere programmare una mattinata in SPA per la cerchia più ristretta di amiche e parenti, dove farsi coccolare da trattamenti di bellezza e bagno in piscina, il tutto magari accompagnato da fragole e champagne. Per la sera ci si può trasferire nel ristorante preferito dalla sposa dove farsi servire un menù che lei apprezzi.

Se poi la nubenda è una nostalgica degli anni della sua adolescenza, possiamo anche organizzare un party a tema vintage, con abbigliamento e musica ispirati agli anni d'oro della fanciullezza. Prenotiamo un locale che ci permetta di addobbare le sale in maniera retrò-chic, poi contattiamo un servizio catering con cui concordare un menù ad hoc.

Se invece la sposa è uno spirito girovago, mettiamo mano al trolley e prepariamoci ad un weekend fra amiche a Parigi, Londra, Vienna o in un'altra splendida capitale europea. Troviamo un alloggio che possa contenere tutto il team della sposa e rendiamo speciale l'ultima vacanza insieme a lei prima delle nozze.

Sarà un bel momento per cementare l'amicizia e arricchire il baule dei ricordi di tutte.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione