2019/07/17 19:31:5512134
2019/07/17 19:31:5518

ERBORISTERIA

Rimedi naturali per combattere la fame nervosa: i migliori 3 da provare

LEGGI IN 3'

La fame nervosa è un problema che colpisce in modo unisex, anche se le donne sono solitamente più toccate rispetto agli uomini da questo disturbo. Talvolta si tende a sottovalutare quella voglia di cibo non legata ad un reale bisogno di nutrirsi, ma in realtà va tenuta sotto controllo, in quanto può portare a problemi di salute se sfocia nel binge eating e si protrae per lunghi periodi.

Ma quali sono le cause della fame nervosa, i suoi sintomi e soprattutto sappiamo come curarla se ne siamo colpiti? Iniziamo col dire che si parla di fame nervosa in presenza di una sintomatologia molto specifica: desiderio di mangiare e soprattutto mordere alimenti di ogni genere, con una certa precedenza verso il confort food, anche quando il fisico è perfettamente nutrito.

Ci si rivolge quindi verso il cibo non con necessità di alimentarsi, ma in modo compulsivo e vorace, masticando in maniera serrata e talvolta ingoiando anche bocconi non completamente sminuzzati. L'obiettivo è placare non la vera e propria fame fisica, ma più che altro quella psicologica, le cui cause sono ansia, stress, depressione, delusioni, solitudine e rabbia e in generale condizioni frustranti per cui il cervello chiede una sorta di zuccherino per addolcire la pillola.

Ma come si combatte la fame nervosa? Ovviamente andando alla radice del disagio che l'ha generata e per farlo è essenziale, se la situazione non è gestibile in solitaria, affidarsi ad un supporto psicologico, per riuscire a sciogliere i nodi di frustrazione che hanno portato al problema.

In più questi rimedi naturali qui di seguito possono affiancare una terapia di analisi o anche aiutarci a risolvere la fame nervosa non grave, quando basta un po' di attenzione e una veloce presa di coscienza del disturbo per essere già a metà dell'opera di risoluzione.

1. Lo sport

Se la fame nervosa è figlia dello stress, l'attività fisica è la risposta giusta per tamponarla. Allenarsi e sudare non solo fa scaricare la tensione in modo naturale, ma stimola anche la produzione di endorfine e serotonina, che aiutano il nostro buonumore.

2. L'alimentazione croccante ma salutare

Spesso la fame nervosa viene sfogata su patatine e salatini, che hanno in comune la loro croccantezza, un particolare ricercato spesso da chi soffre di questo disturbo. Spesso basta sgranocchiare una carota, una mela, gambi di sedano, lattuga, finocchi freschi o mandorle per venire incontro al desiderio di mordere senza danneggiare la salute con eccessi di grassi e carboidrati. Ovviamente questo metodo non va a risolvere la causa della fame nervosa e serve solo a limitarne i danni, anche se gli alimenti vegetali aiutano a raggiungere il senso di sazietà, quindi possono essere utili anche in questo caso.

3. I rimedi fitoterapici

In erboristeria possiamo trovare molti rimedi naturali perfetti per combattere le cause che portano a fame nervosa. Il primo è l'Iperico o Erba di San Giovanni, che aiuta in caso di tristezza, ansia e depressione. Valeriana e biancospino sono invece ottimi come calmanti, se il problema scatenante è lo stress, mentre la fibra di pisello giallo è ottima per ridurre il senso di fame e il desiderio di cibo, perciò si può assumere insieme ad altri rimedi naturali o a supporto della terapia psicologica.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione