BENESSERE

Fa bene dormire con i capelli bagnati?

LEGGI IN 1'

Sono molte le persone che vanno a letto con i capelli bagnati. Purtroppo è un’abitudine che potrebbe avere degli spiacevoli effetti collaterali. Sono pochi, per fortuna. Scopriamo insieme quali sono.

L'idea che prendere un raffreddore metta a rischio la tua salute è un mito saldamente radicato nelle nostre culture. I batteri e i virus che causano la malattia non compaiono spontaneamente, quindi non sei a rischio di malattia sdraiandoti con i capelli bagnati. C'è un altro pericolo, però: studi scientifici hanno dimostrato che i cuscini, soprattutto quelli realizzati con materiali sintetici, possono contenere muffe e funghi che scatenano l'asma o le allergie .

Questi microrganismi tendono a proliferare in ambienti umidi, proprio come gli acari della polvere. Se soffri di naso chiuso, prurito, lacrimazione e problemi respiratori che possono indicare la presenza di allergia o asma, non esitare a lavare le federe e le lenzuola in acqua calda almeno una volta alla settimana. Ciò limiterà l'esposizione a sostanze irritanti.

Per quanto riguarda i capelli, l’umidità può abbattere lo strato protettivo esterno del follicolo pilifero, chiamato cuticola. Una volta che questa cuticola si rompe, l'acqua può penetrarla e rompere la corteccia interna del follicolo. Il danno risultante può portare alla rottura dei capelli , nonché alla perdita di lucentezza ed elasticità.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione