NOTIZIE D

Estate san Martino: la data e la leggenda

LEGGI IN 2'

L’estate di San Martino è un periodo di tempo mite che si verificherebbe in autunno: la data e la leggenda sono legate alla figura del santo, patrono di mendicanti, cavalieri, albergatori e Guardie Svizzere pontificie. Inoltre, nell’immaginario collettivo, essa è associata anche al vino e all’inizio dei contratti.  

Estate di san Martino: la data, quando è e quanto dura
Il santo si festeggia l’11 novembre, giorno in cui san Martino venne sepolto (era morto l’8 novembre).  

Secondo il detto, l’estate di San Martino dura “tre giorni e un pochino”, dunque la durata si estenderebbe fino al 14 novembre circa.

Da un punto di vista meteorologico, spesso si registra un aumento delle temperature. Dunque, nell’emisfero boreale, quello in cui si trova l’Italia, l’estate di San

Martino potrebbe essere nelle prime settimane di novembre; in quello australe, potrebbe capitare tra aprile e maggio.

Estate di San Martino: la leggenda
L’espressione e il periodo di clima clemente e temperature miti si collega a quello che sarebbe una sorta di miracolo del santo. Si narra, infatti, che faceva molto freddo e pioveva. San Martino incontrò un mendicante: il santo divise il suo mantello a metà e ne donò una parte al povero perché potesse coprirsi e ripararsi.

Dopo un po’, san Martino incrociò un altro mendicante, al quale regalò anche l’altra metà del mantello. Ma ecco che il tempo divenne più mite e smise di piovere.

Da qui, il riferimento all’estate di San Martino. La data viene associata anche alla presunta maturazione del vino – si pensi al proverbio “a San Martino, ogni mosto diventa vino” e alla poesia di Giosuè Carducci ‘San Martino’.

Inoltre, nel Nord Italia, a San Martino iniziavano i contratti agricoli, per il lavoro, la mezzadria e simili, perciò si traslocava, tanto che oggi “fare san Martino” vuol dire traslocare.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta