BENESSERE

Dormire bene, quale colore scegliere per la camera da letto?

LEGGI IN 2'

Dormire bene è sinonimo di salute e la scelta del colore delle pareti della tua camera da letto non sono solo una questione estetica o di arredamento. Sebbene il tuo spazio personale sia una grande opportunità per mostrare la tua personalità, è altrettanto importante che la disposizione della stanza sia funzionale. Soprattutto quando il tuo obiettivo è creare un santuario per il riposo e il relax. Una volta scelto l'arredo, quali colori preferire?

Blu

I toni del blu tendono ad avere effetti calmanti sul cervello. Ad esempio, il blu è stato dimostrato che sia utile per ridurre la respirazione e la frequenza cardiaca. Mentre tutte le sfumature di blu possono evocare un'atmosfera tranquilla, si consigliano comunque le tonalità più chiare alle pareti della tua camera da letto per un miglior effetto di induzione del sonno. L'azzurro è scientificamente associato alla creazione di sentimenti di calma e serenità.

Verde-blu

Esiste una sfumatura verde-blu, che ricorda il mare che ti aiuta a rilassarti prima di andare a dormire, ma può anche aiutare la tua camera da letto a sembrare più grande perché illumina naturalmente lo spazio con la sua vivacità. E' quella che vedi nella foto sopra.

Griglio

Non sei del tutto pronto a cambiare marcia da un neutro a un colore? Punta a un neutro con toni bluastri. In alternativa, Grey Owl OC-52 di Benjamin Moore è un famoso grigio pulito e rinfrescante che può mostrare un sottotono blu o verde a seconda della luce naturale nella tua camera da letto e dei mobili e dei materiali circostanti. È il grigio perfetto, che funziona con qualsiasi stile, dal tradizionale al moderno, creando un aspetto e una sensazione rilassanti e calmi.

Quali colori non usare

Come regola generale, gli esperti ritengono che sia meglio evitare colori eccessivamente vivaci nelle camere da letto, compresi rossi e arancioni. Il cervello associa questi toni all'intensità, alla passione, alla guerra e al pericolo, che non sono esattamente favorevoli al sonno. Andrebbero evitati anche i rosa e i viola brillanti o le nuance neon che possono essere troppo stimolanti.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione