NOTIZIE D

Le donne curvy piacciono, 3 motivi per accettare le proprie forme

LEGGI IN 2'

Le donne curvy piacciono, perché non dovrebbero piacere a loro stesse? Il termine è entrato nel nostro vocabolario negli ultimi anni. Essere un tipo curvy non è tanto una questione di taglia, quanto un discorso di accettazione: la donna curvy è colei che apprezza le sue forme e vi si sente a proprio agio.

La tendenza curvy è diventata sempre più popolare. Nel 2016, non senza polemiche, Paola Torrente è arrivata all’ultimo rush del concorso di Miss Italia. C’è anche un calendario curvy e non mancano le modelle, come Ashley Graham.

Di recente, la ragazza ha posato nuda per V Magazine. Gli scatti in bianco e nero sono molto belli e la mostrano con smagliature e cellulite annesse: noialtre possiamo rincuorarci e preoccuparci di meno per i nostri inestetismi in vista della prova costume.

 

Le donne curvy piacciono, 3 motivi per accettare le proprie forme

1) A ben vedere, le forme hanno una loro armonia: perché non dovremmo apprezzarla? Le donne curvy, infatti, piacciono. Perciò, da ora in avanti, guardiamoci con occhi diversi. D’altra parte, non trascuriamoci e ricordiamo che l’obesità può rappresentare un problema per la salute.

2) La Venere di Botticelli ha i fianchi larghi, per non parlare della Venere di Willendorf, la celebre statuetta paleolitica con forme molto prosperose. E quindi? L’arte ci dà il la per accettare le nostre forme mostrandoci diverse declinazioni della bellezza. Del resto, i canoni di quest’ultima cambiano: perché disperarci e fissarci su un solo tipo di donna?

3) Le donne curvy piacciono e sarebbero anche più intelligenti. Lo sostiene una ricerca: possiamo prenderla come un motivo in più per accettare le nostre forme? Ovviamente con molta ironia (che è segno di intelligenza).

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione