2019/05/27 08:31:5642608

COSA MANGI?

Dolci con lo yogurt: quale scegliere a seconda della ricetta

LEGGI IN 2'

Fra gli ingredienti più versatili che si possano avere in cucina c'è senza dubbio lo yogurt, un prodotto che si può consumare così semplice o usato per molte ottime ricette. In particolar modo il suo uso è suggerito per alcuni tipi di dolci, sia quelli classici da credenza, come ciambelle e torte, sia per i dessert al cucchiaio, come mousse e creme fredde.

Sebbene lo yogurt sia ottimo in qualunque preparazione, bisogna però sceglierlo con attenzione per fare in modo di valorizzare le ricette che abbiamo deciso di eseguire. Se, ad esempio, stiamo preparando un plum cake, una torta o dei muffin a basso contenuto di zuccheri, preferiamo uno yogurt greco classico, che normalmente non è dolcificato.

Questa opzione va bene anche se vogliamo che il nostro dolce con lo yogurt sia ad alto contenuto di proteine, in quanto il greco ne è normalmente più ricco. Attenzione però ai grassi, perché se i nostri dessert ne devono essere scarni, è preferibile scegliere una variante magra.

Ma parliamo anche di gusto e sapori. Lo yogurt va anche scelto in base all'apporto organolettico che vogliamo dare al nostro dolce. Perciò ben vengano gli yogurt aromatizzati agli agrumi se stiamo preparando una torta al limone e vogliamo esaltarne la fragranza, mentre possiamo scegliere uno yogurt ai frutti di bosco se magari abbiamo scelto di preparare dei muffin con i mirtilli.

Per le cheesecake e le torte fredde scegliamo yogurt con un buon contenuto di grassi, come il già citato yogurt greco, in quanto un prodotto troppo magro rischierebbe di alterare la consistenza della crema di copertura, rendendola troppo molle. Lo stesso vale per le mousse fredde.

Per chi segue una dieta priva di lattosio o vegana, ci sono anche gli yogurt vegetali, che permettono di non rinunciare al prodotto. In questo caso ricordiamoci però che possiamo usare praticamente tutti questi yogurt per le torte e gli altri dolci da credenza, ma facciamo attenzione al loro utilizzo per le creme.

La soia infatti ha la tendenza a cagliare a certe temperature, perciò potremmo correre il rischio di non riuscire ad ottenere dei buoni risultati. Per i dolci al cucchiaio è preferibile piuttosto lo yogurt di cocco, tendenzialmente più stabile. Facciamo comunque qualche prova prima.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione