FITNESS DEL PULITO

Decluttering cantina: da dove iniziare e checklist per riordinare senza disperarsi

LEGGI IN 3'

Fare il decluttering della cantina può apparire arduo, anche perché questo è il posto in cui converge tutto il disordine della casa, è il luogo in cui riuniamo gli oggetti e le cose che non ci servono o che non ci decidiamo a buttare e spesso ve le ammassiamo alla rinfusa. Che fare allora? Vediamo da dove iniziare e come procedere con la checklist, per riordinare e organizzare la cantina, il garage o la soffitta.


Decluttering cantina: da dove iniziare per riordinare
Per riordinare la cantina, non possiamo che partire dalle cose da buttare che possono essere elettrodomestici e oggetti rotti, cose che ci ostiniamo a tenere pure sapendo che non le useremo mai, barattoli e bottiglie vuote che eccedono le nostre reali necessità.

Dunque, il primo importante passo è eliminare dalla cantina tutto quello che è superfluo, per noi. Ovviamente, oltre alla spazzatura, consideriamo anche quelle cose che possiamo regalare o mettere in vendita.

Attenzione, però, alle cose da riciclare o riparare: tienile se a stretto giro farai quanto devi, altrimenti valuta di disfartene.

Dunque, fai spazio in un angolo abbastanza grande, in modo da poterlo usare come zona di lavoro e mettervi provvisoriamente le cose da riordinare oppure, a mano a mano che le trovi, da donare o vendere.


Decluttering cantina: la checklist per riordinare
Ecco la lista delle cose da fare per liberare la cantina dal disordine e organizzarla:

  • Valuta di programmare i tempi, ad esempio puoi dedicare 10 minuti al giorno o un pomeriggio a settimana al riordino della cantina, soprattutto se c’è molta confusione;
  • In base al disordine, puoi fare un primo giro per selezionare le cose da buttare e quelle che sai già di voler donare o mettere in vendita;
  • Libera una zona della stanza: deve essere un’area vuota in modo da poterci mettere una o più buste della spazzatura, per smaltire le cose secondo la raccolta differenziata; uno scatolone con gli oggetti da vendere; una scatola per le cose da regalare; una eventuale per quelle da riciclare o riparare; più cestini o scatole o buste, da dedicare a diversi tipi di oggetti;
  • Per fare il decluttering della cantina, se possibile, comincia dalle cose grandi, singoli elettrodomestici o scatoloni, e comunque inizia da un posto e procedi mensola per mensola, scaffale per scaffale, zona per zona. Per ciascuna, decidi cosa vuoi fare con ogni singolo oggetto e, in base alla scelta, posizionalo nella scatola giusta nell’area di lavoro;
  • Quando questa area comincia a riempirsi, rimuovi almeno la spazzatura e le altre cose che puoi togliere dalla cantina;
  • Per riordinare la cantina, dividila in settori per non impazzire quando cerchi una cosa. Ovviamente, metti le cose che usi una volta all’anno o periodicamente nelle zone più difficili da raggiungere; quelle che usi di frequente, in posti più agevoli;
  • Chiudi le scatole per bene o usa le scatole con i coperchi, sia per la polvere sia per eventuali insetti;
  • Su ciascuna, scrivi il loro contenuto;
  • Valuta di montare qualche mensola e di allungare gli scaffali, in modo da sfruttare i nuovi ripiani come idee salvaspazio per la cantina.
  • Prendi in considerazione i rimedi per togliere l'umidità dalla cantina e preservare le cose che vi hai riposto.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta