IN ITALIA

Le vacanze di capodanno a Piancavallo

A ridosso della pianura veneta, a circa mezz'ora dal raccordo di Pordenone, si trova Piancavallo, il luogo ideale per chi voglia passare con la propria famiglia le vacanze di capodanno. Situato a 1300 metri di altitudine (è il primo massiccio prealpino tra l'Adriatico e le Dolomiti), Piancavallo si erge improvviso sulla pianura veneto-friulana. Dalle sue vette più alte si gode un panorama unico.
LEGGI IN 2'

Piancavallo è la meta ideale delle vacanze di capodanno per qualunque tipo di sciatore, dal principiante all’agonista, dal freerider al fondista appassionato, dal single solitario alla famiglia in cerca di luoghi sicuri per i propri bambini. Le attività spaziano dallo scii al pattinaggio e sono davvero ben organizzate. 

Vediamole insieme.

Per chi pratica lo scii il magico pendio della zona vi potrà offrire 26 km di piste sicure, adatte sia a chi inizia sia a sciatori esperti, quindi ideali sia per agonisti affermati che per chi desidera raggiungere i rifugi. Non manca di certo lo sci di fondo, è meraviglioso sentirsi liberi di fluttuare nei 23 km di piste da fondo della piana del Colalto e del Bosco delle Roncjade. Anche i più giovani troveranno luoghi adatti per lo snowboard grazie allo snowpark da brivido con half-pipe, jump e rails oltre a un impianto di risalita dedicato.

Per chi ha bambini niente paura: due parchi sci sulla neve con giochi gonfiabili, due tapis-roulant da 30 e 60 metri e decine di giochi per scivolare in sicurezza. Oltre a un tracciato dedicato e a un’area protetta per gli slittini. Trova spazio anche il magico divertimento del pattinaggio su ghiaccio, grazie a piste di ghiaccio già solcate da centinaia di grandi atleti.

E per chi non vive di sole sciate ecco, da una parte, le sleddog, per imparare a guidare la slitta o semplicemente per farsi trasportare dai musher, e, dall’altra, le escursioni con le racchette da neve per vedere le Alpi o per trascorrer qualche ora nei boschi.

Sempre più sciatori hanno organizzato le loro vacanze invernali, trascorso il Natale e festeggiato il capodanno tra queste valli. Chissà che non capiti anche voi?

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione