IN ITALIA

Le pietanze della cucina abruzzese offerte a Roccaraso

LEGGI IN 2'

Dopo Praia a Mare - Benevento, i ciclisti del giro si sfidano nella sesta tappa del 12 maggio, quella che con i suoi 157 km copre la distanza Ponte-Roccaraso (Aremogna).

Si tratta di una tappa relativamente breve, ma tutta di montagna. Segui con Bio Presto e DonnaD la carovana della Corsa Rosa, ti diamo appuntamento ai Villaggi di Arrivo e Partenza con tante iniziative speciali e, ovviamente, le tappe del Giro non potranno che stupire te e la tua famiglia con i loro tesori culturali ed enogastronomici!

Cosa mangiare a Roccaraso

Come antipasto potremo trovare tutti gli insaccati che si possono ricavare dal maiale, animale che in questa regione passa in secondo piano però rispetto all’agnello o alla pecora.

Quando entriamo nel mondo dei primi e dei secondi, sono infatti questi ultimi a farla da padrone: per insaporire i diversi formati di pasta (il più famoso quello alla chitarra) si fa spesso ricorso al sugo di castrato.

Anche nei secondi, che in montagna sono ovviamente di carne, l’agnello è presente in moltissimi piatti, anche se forse ciò che caratterizza di più questa regione è la pecora usata per lo stracotto o per i famosissimi arrosticini.

Nella zona del parco della Majella sono inoltre svariate le specialità casearie: elencare tutti i tipi di formaggio (burrate e scamorze che potremo trovare offerte a Roccaraso su generosi taglieri) è una impresa quasi impossibile.

“Dulcis in fundo” non si può non cedere alla cicerchiata: palline di pasta fritta, di forma simile appunto ai grani della cicerchia. Oppure alle golose ferratelle, ottenute riscaldando l’impasto su un apposita pinza posta direttamente sopra il fuoco.

Insomma, chi l’ha detto che quando si parla di Roccaraso si pensa solo a skipass e seggiovie? Questa cittadina è un’ottima meta anche per le più ghiotte!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione