IN ITALIA

Le meraviglie di Benevento

LEGGI IN 2'

La quinta tappa del Giro d’Italia si snoda tra le città di Praia a Mare, in Calabria, e Benevento, in Campania. Si tratta di una tappa molto lunga (233km), caratterizzata da una prima parte interamente in salita e successivi chilometri ondulati fino all’arrivo in leggera discesa alle porte della città. 

Continuiamo così il viaggio alla scoperta dell’Italia del Giro con Bio Presto: segui i nostri consigli su tutte le meraviglie da vedere e le prelibatezze da assaggiare. E se capiti da queste parti durante la tappa del Giro d’Italia, Bio Presto ti aspetta nel Villaggio di partenza e di arrivo con tante sorprese.

Cosa Vedere

Benevento è situata in una conca circondata da colline, attraversata da due fiumi e quasi equidistante dai mari Tirreno e Adriatico. È letteralmente un museo a cielo aperto poiché lungo le sue strade sono presenti monumenti risalenti ai periodi Romano, Longobardo e Bizantino.

Se decidi di recarti a fare una gita in questa splendida città, non perderti la chiesa di Santa Sofia, edificata nel 760 dal duca longobardo Arechi II e Patrimonio dell'umanità UNESCO. Meritano poi una visita anche: 

-l’Arco Traiano

-il Teatro Romano voluto da Caracalla, 

-la Cattedrale di Sancta Maria de Episcopio

-la Basilica di San Bartolomeo Apostolo

-il Ponte Leproso (questo attraversamento sul fiume Sabato permetteva, un tempo, di raggiungere Brindisi e quindi di imbarcarsi per l'Oriente), 

-la Rocca dei Rettori (perfetta per scrutare la città dall’alto!), 

-l’Hortus conclusus all’interno dell’Orto medievale Dominicano. 

Cosa Mangiare

La cucina partenopea è una delle più ricche e gustose di tutto lo stivale, quindi una volta arrivata a Benevento perché non goderne?

Accertati di assaggiare la pizza ripiena, golosa variazione del piatto più famoso nel mondo; cecatielli e caratelli tra i primi; fiavole (pasta sfoglia con ripieno di uova e formaggio); panzerotti di San Giuseppe (con ceci e cannella) e mugniatielli (involtini a base di interiora e legumi) come secondi tipici; e termina il tuo pasto con un pezzetto di torrone, se riuscirai ancora a ingerire qualcosa!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione