CONSIGLI DI VIAGGIO

Viaggi in moto sulle tracce del Che

Non molti anni fa uscì nelle sale italiane il film che raccontò del viaggio che il giovane Ernesto Guevara, più tardi soprannominato Che, condusse con l'amico Alberto Granado attraverso tutta l'America Latina per oltre 10.000 chilometri
LEGGI IN 2'

Il giovane Ernesto fece il suo viaggio on the road molti anni prima che questo divenisse il sogno di molti ragazzi affascinati dal libro di Jack Kerouac.

Da allora la vita “sulla strada”  è stata simbolo di libertà e ribellione e ancora oggi anima lo spirito di coloro che intraprendono lunghi viaggi in moto all’interno dei diversi continenti.

Come il Che, percorriamo le strade dell’Argentina, partendo da Buenos Aires, la capitale della nazione, una metropoli che si muove a passo di tango. Da visitare nella città il cimitero de la Recoleta, in cui è sepolta Evita Peron, moglie del presidente argentino dalla storia sicuramente diversa da quella del comandante Guevara.

Altra tappa Argentina è San Martín de los Andes, una cittadina della provincia di Neuquén, che sorge ai piedi della Ande, sulle sponde del Lago Lácar. La città si trova nella famosa Strada dei Sette Laghi ed è oggi una rinomata località turistica.

Nei viaggi in moto del comandante verso il Venezuela, tantissime sono state le tappe verso i luoghi meno noti e più poveri, elencarle tutte sarebbe difficile, anche per le modifiche degli assetti e dei nomi che ci sono state da allora nei vari paesi.

Possiamo ricordare però che il giovane medico raggiunse anche il Machu Picchu, il sito archeologico inca che si trova in Perù, ancora ammantato nel mistero della sua funzione, e la città di Cuzco, in cui sono conservati molti dei reperti risalenti alla suddetta civiltà. A San Pablo invece entrò in contatto con i malati relegati nel lebbrosario.

Provare a ripetere, almeno sulla carta, il viaggio che intraprese questo personaggio icona, ci avvicina più che al pensiero di un combattente, allo spirito di un intero popolo.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta