CONSIGLI DI VIAGGIO

Viaggi a Praga, magie dai mille colori

LEGGI IN 2'

I viaggi a Praga restano i più richiesti in tutte le stagioni. Rimessa completamente a nuovo una ventina di anni fa, la città risplende in tutte le stagioni, d’inverno ricoperta di neve, d’estate rischiarata dalla luce che si riflette sui mille tetti, sulle infinite cupole, sugli orologi, su tutte le statue del suo centro storico. Già, il centro, il cuore della città è senza’altro questo, la Città Vecchia.

Fare uno o più viaggi a Praga ha un senso proprio per questo. Perché qui ogni cosa è rimasta integra e facilmente raggiungibile a piedi. Scordatevi i mezzi o le auto: passeggiate, percorrete, passo dopo passo, ogni singola via.

Nella Città Vecchia ogni metro che vi perdete è un meraviglioso pezzo di storia che non può sfuggire al vostro sguardo. Praga, da questo punto di vista, vi abbaglia, non sono solo le leggende che si nascondono dietro la sua storia, non sono solo le sue musiche che hanno fatto da colonna sonora ai momenti più romantici di ogni coppia, così come non è il corso del suo fiume che, attraversandola sinuosamente, la culla da millenni. Sono i suoi colori, la stratificazione del suo mistero, dei suoi stili, dei suoi odori.

Raggiungete il prima possibile la piazza della Città Vecchia (Staromestské Namesti). Beatevi della visione della cattedrale, Santa Maria davanti Tyn, delle incredibili statue in movimento nel Monumento a Jan Huss, degli edifici di Casa Kriz e di Casa al Gallo,  giratevi verso la vostra destra e andate a osservare la Torre dell’Orologio. Saliteci sopra, fino alla fine e affacciatevi. Praga è ai vostri piedi. Dall’alto potete vedere la piazza, la strada che vi porta al solenne Ponte Carlo, quella del suggestivo Cimitero ebraico, le botteghe, le stradine e la folla che sotto di voi si muove e vive. È quello il momento giusto per stringervi alla persona amata e dichiararle il rinnovo di un amore etero. Come quello che suscita una città come Praga.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione