CONSIGLI DI VIAGGIO

Vacanze pasquali a Salisburgo sulle note di Mozart

LEGGI IN 2'

Allora perché non iniziare la visita della città, proprio dalla dimora di Mozart? La casa, divenuta museo, mantiene intatta l’arredamento dell’epoca e gli oggetti che venivano usati quotidianamente dalla famiglia, fra questi è possibile vedere anche il violino che veniva usato dal piccolo Amadeus.

Nonostante le sue piccole dimensioni, a  Salisburgo ci sono tantissime cose da vedere. Approfittando del clima mite che si può godere durante le vacanze pasquali, si può intraprendere, ad esempio, una passeggiata fino alla fortezza Hohensalzburg che domina la città e che le diede anche il nome. È uno splendido esempio di architettura medioevale, fra le meglio conservate.

Salisburgo è un gioiellino barocco, incastonato nell’avvallamento tra due piccole montagne. Nei suoi edifici spicca il duomo, dall’imponente facciata. Prima di arrivare a questo aspetto, il duomo fu più volte ricostruito o ampliato, a seconda del volere dei diversi arcivescovi che si alternarono nella città.
Il duomo è aperto tutti i giorni e visitabile quindi anche durante le vacanze pasquali.

Un’altra visita che bisogna assolutamente fare quando ci si reca a Salisburgo è quella al castello di Hellbrunn, progettato dallo stesso architetto del duomo, Santino Solari, come residenza di campagna del principe-arcivescovo Markus Sittikus.

Più che il palazzo in sé, da vedere sono assolutamente i giochi d’acqua che sorgono nel giardino della residenza. L’acqua sale verso le fontane e si inabissa nelle tante grotte “magiche” presenti nel giardino (mirabile è la grotta della corona). Al castello giungono infatti numerose sorgenti del vicino monte, le quali azionano i meccanismi che muovono figure e spingono in alto gli zampilli delle fontane. Uno spettacolo da non perdere!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta