2019/07/21 03:15:2914060
2019/07/21 03:15:297496

CONSIGLI DI VIAGGIO

Un mondo di sapori da scoprire

LEGGI IN 3'

Provare le cucine del mondo in sicurezza

Durante ogni viaggio, sia esso vicino o all’altro capo del mondo, una delle esperienze più importanti da fare è quella di assaggiare le specialità del posto. Aprirsi alla cucina locale permette di assaporarne meglio la cultura, le tradizioni e le sensazioni, un modo per aprirsi all’altro ed immergersi nell’atmosfera del luogo. Ecco allora qualche consiglio per sperimentare le cucine del mondo senza rischi e in tutta tranquillità.

Il food lag, il fuso orario del cibo

Spesso si tende a pensare che i problemi intestinali che si riscontrano in viaggio siano solo frutto di condizioni igieniche o qualità peggiore. In realtà le cause possono essere anche altre, come stanchezza, ritmi stravolti o difficoltà ad adattarsi ad una cucina e a dei sapori completamente diversi. In ogni caso una maggiore attenzione deve essere riservata a chi, come bambini, donne incinta e anziani, è più debole e quindi maggiormente esposto a possibili problemi.

Le regole di sicurezza


Naturalmente una maggiore attenzione va posta nei paesi in cui le norme sanitari sono più carenti e in cui le temperature calde rischiano di provocare un veloce deterioramento e contaminazione dei cibi. La prima regola è come sempre quella di ‘viaggiare informati’, ovvero informarsi per bene prima di partire su quali sono le particolarità e anche i rischi della cucina locale. Meglio evitare i cibi crudi quando non ci sia la certezza di una qualità accurata.

Il consiglio è poi di bere solamente bevande imbottigliate e sigillate, da evitare anche l’uso di ghiaccio che potrebbe essere realizzato con acqua contaminata. In alternativa sempre meglio far bollire l’acqua o aggiungere degli apposti disinfettanti. Frutta e verdura vanno consumati solo dopo averli lavati con acqua sicura o sbucciati per bene. Meglio poi preferire cibi ben cotti ed evitare se possibile latticini non pastorizzati. Cerchiamo sempre di valutare con cura le nostre scelte, il nostro intuito e una buona guida ci permetteranno di scegliere i locali e ristoranti che garantiscono una migliore qualità. Importante poi cercare sempre di curare la propria igiene personale, lavandosi sempre le mani prima di mangiare e i denti dopo aver mangiato.

Un viaggio da ‘assaporare’

Rispettando queste semplici e universali regole igieniche potremo lanciarci alla scoperta della cultura culinaria del luogo senza troppi patemi. Le tradizioni alimentari sono infatti il modo più diretto per entrare in contatto con una cultura diversa dalla nostra, uno strumento di scambio culturale e di contatto tra le persone.

Il cibo è infatti un vero e proprio linguaggio, non sempre facile da comprendere, spesso ci capiterà di dover affrontare usanze culinarie talmente diverse dalla nostra da provocarci un po’ di fastidio e diffidenza. Ma entro i propri limiti è sempre consigliabile lasciare da parte i pregiudizi e lanciarsi in esperienze nuove che senza dubbio amplieranno i nostri orizzonti e nutriranno il nostro spirito. Nella cucina infatti possiamo assaporare secoli di storia e la dimensione più profonda di un popolo.

Alcune cucine da scoprire

Vediamo allora alcune tradizioni culinarie del mondo che meritano in modo particolare di essere conosciute.

La cucina ungherese


Succulenta, saporita e molto sostanziosa, il gulasch, il piatto ungherese più conosciuto all'estero, è uno spezzatino che in realtà viene preparato in tanti modi diversi, con nomi diversi.

La cucina araba


Raccoglie molte tradizioni comuni, da quella Ottomana a quelle del Maghreb. Le zuppe sono molto diffuse e molto profumate, la carne ovina è la più apprezzata, seguita dal pollame. La pasticceria araba ha un gusto particolarmente dolce ed è piuttosto ricca di calorie. La cannella è la spezia più utilizzata, trionfano poi tè, caffè e datteri.

La cucina Thai


L'uso intensivo delle spezie è tipico della cucina orientale e anche di quella tailandese. La Tailandia è famosa per il peperoncino: ogni pasto prevede almeno una pietanza piccante. I curry vengono spesso utilizzati insieme al latte di cocco, che aiuta a smorzare la potenza delle spezie. La cucina orientale è poi famosa per la cura maniacale che dedica all'estetica dei piatti.

La cucina peruviana


La cucina peruviana è una delle più ricche del mondo grazie all’unione di storia preincaica, incaica, coloniale e repubblicana. La cucina classica peruviana è molto attraente per i suoi colori e per i sapori piccanti, generalmente dati da varie specie di peperoncino, che è uno degli ingredienti principali.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione