CONSIGLI DI VIAGGIO

L'autunno europeo

LEGGI IN 3'

Le mete di novembre

Fine novembre è, insospettabilmente, un periodo ideale per concedersi una lunga pausa all’insegna di nuove scoperte, mete, sapori e città sognanti.
L’Europa offre un’alternativa differente a tutte le esigenze, di tasca o di clima, presentando paesaggi molto diversi, tutti ugualmente ricchi di suggestiva atmosfera e di tipicità gastronomiche tutte da scoprire.

La Germania e le capitali dell’Est
Se non l’hai ancora fatto, prenota una gita nelle capitali dell’Est. Fredde, si, ma anche ricche di tesori che scaldano il cuore.
Praga è un vero gioiello e il periodo si presenta tanto più ideale se adori lo spirito natalizio, ma non vuoi imbatterti nella confusione caratteristica della seconda metà di dicembre.

Sempre in tema di mercatini, per i veri appassionati di decorazioni, presepi e tipiche atmosfere tedesche, è la visita a Norimberga, patria del Natale che ospita le bancarelle più vecchie di tutta la Germania. Le sue strade affollate, inaffrontabili a fine dicembre, sono invece bellissime da attraversare a fine novembre, quando la piazza principale risplende in tutta la sua magia che ricorda in parte Zagabria. Tra un Lebkuchen (pan pepato) e una cioccolata calda speziata, una visita al centro è l’occasione perfetta per giocare d’anticipo sui regali di Natale e tornare a casa piena di pacchettini originali, all’insegna dell’artigianato locale.

Parigi, la suggestiva
L’incantevole capitale parigina, straordinaria d’inverno, conserva il suo magico fascino anche in autunno quando le passeggiate romantiche fanno da cornice perfetta a paesaggi e luci incantevoli di fine novembre. Ciò che attira maggiormente l’attenzione dei visitatori in questo periodo è il foliage, ovvero le colorazioni tipicamente autunnali delle foglie dei grandi viali della città che, una dopo l’altra, volteggiano cadendo a terra lasciando il posto all’annuale coltre di neve. Dopo aver attraversato il Jardin des Tuileries e il Jardin du Luxembourg è possibile cercare ristoro in qualche hammam, le tradizionali Spa arabe sparse in giro per la città in cui beneficiare di rilassanti bagni di vapore e tazze di tè alla menta.

Infine, quando il freddo è soltanto un pretesto utile a giustificare la vostra voglia di compere, è bello ritrovarsi a girovagare per i Passages dello shopping, gallerie costruite nel XIX secolo per offrire un’alternativa pedestre al traffico consistente in cui fanno bella mostra di sé i saloni da tè, le gallerie d’arte e negozi d’antiquariato più prestigiosi della città.

Scozia e Midland
I boschi d’autunno inoltrato sono quelli inglesi. Se ami la natura e immortalare lo scorrere delle stagioni non puoi mancare una visita alle Midlands, terra di letteratura leggendaria, figure eroiche e fiabe magnifiche, retaggio di un passato non troppo lontano. Nottingham è il centro principale di questo mondo fantastico che trapela dalle parole di Jane Austen e dalla penna di Charlotte Bronte.

Se i colori e le stagioni sono il motivo che vi spingono a viaggiare in autunno devi allora prendere in considerazione la meta scozzese. Novembre è tempo di gelate e di paesaggi piacevolmente contrastanti tra loro. Il viaggio inizia con base ad Edimburgo e prosegue a bordo di un’autonoleggio alla scoperta degli splendidi laghi (Loch Ness primo tra tutti) e, clima permettendo, con un bel giro in battello.

Malta in autunno
Mare e clima mite sono gli assi nella manica di questa splendida terra che, anche a fine autunno, presenta paesaggi gradevoli e una stagione ricca e colorata, l’ideale per accompagnare una visita dell’isola. Tra un tuffo e l’altro (temperatura dell’acqua permettendo, ovviamente), vi accorgerete che l’atmosfera pre-natalizia non risparmia neanche questa perla mediterranea che si anima invece luci e addobbi già a partire dalla prima settimana di dicembre.

Celebre per le sue insenature e baie naturali mozzafiato, il periodo che precede le festività è anche un ottimo modo per collezionare le famose statuine del presepju, ambientazioni sacre allestite all’interno di tutte le basiliche di la Valletta.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta