CONSIGLI DI VIAGGIO

10 mete low cost per il ponte dell’Epifania

Stai pensando a una fuga con tutta la famiglia per il ponte lungo dell’Epifania? Punta sulle mete low cost e sulle destinazioni meno affollate per trascorrere una vacanza in tutto relax e iniziare l’anno nuovo con una carica di energia.
LEGGI IN 3'

Nelle Marche. Fino al 6 gennaio i comuni di Pesaro e Urbino organizzano “Il Natale che non ti aspetti” con mercatini natalizi e presepi storici. Nel ponte dell’Epifania non perdere la “Festa nazionale della Befana di Urbania” con tantissimi eventi per tutta la famiglia.

Sulla Riviera Romagnola. Il mare d’inverno ti riossigena e il clima è più mite. Se non sei una fan della montagna, punta alla costa adriatica. In tutta la Romagna, in particolare nella zona di Cesenatico, trovi i mercatini lungo il Porto Canale Leonardesco, il Santa Claus Village, il suggestivo presepe galleggiante del Museo della Marineria. E ovviamente non tralasciate la piadina, il prelibato comford food locale.

In Toscana. In provincia di Lucca si tiene una grande festa in onore della Befana: il 5 la “vecchietta” arriva nel centro storico di Barga, dove la aspettano i bambini in costume da "befanotto”. Di sera si accende un gran falò e inizia la serata in costume. Il 6 gennaio la Befana incontrerà grandi e piccini nella sua casetta di legno a Pegnana.

In Alta Badia. A San Cassiano al Paîsc da Nadé viene allestito un villaggio natalizio pieno di luci e addobbi natalizi: mentre i bambini si divertono tra giochi e spettacoli dedicati ai più piccini, i grandi possono degustare il tipico vin brûlé e assaggiare la “Stella di Natale”, un dolce creato dallo chef stellato Norbert Niederkofler, per un’esperienza alto atesina completa! 

In Salento. A Lecce non perdere il mercatino di Natale e la mostra dei presepi in miniatura fatti dagli artigiani locali. Ogni anno nella Gravina di Laterza, in un canyon tra la Murgia e la Valle d’Itria, viene messo in scena il presepe vivente nelle antiche chiese rupestri. Tante masserie nella zona propongono pacchetti famiglia dove pagano solo gli adulti o con prezzi mini per i più piccoli.

In Umbria. Accoccolato nelle verdi colline umbre, Gubbio è un luogo magico tutto l’anno, in particolare sotto le feste: ospita infatti l’Albero di Natale più alto del mondo, citato nel Guinness dei primati: una decorazione luminosa alta 800 metri e larga 400 sul Monte Ingino, che domina la città, composta da 700 lucine. Per il ponte dell’Epifania puoi goderti i presepi artistici allestiti per le strade e nei castelli, i mercatini artigianali e il presepe a grandezza naturale al Parco della Vittorina, fino al 10 gennaio.

A Bormio. La località termale in Valtellina propone pacchetti speciali per la settimana bianca in famiglia, durante tutto il periodo natalizio, ma con offerte allettanti per lo spirito e il corpo (e il portafogli) anche nei periodi seguenti. Qui puoi unire sport e benessere, alternando il relax nelle vasche di acqua calda termale che sgorga da millenni, alle discese sulle piste da sci alpino (anche in notturna) dove quest’anno si terrà la Coppa del Mondo.

In Svizzera. Brigels (o Breil), nel cantone dei Grigioni a 1.300 metri di altitudine, è la località montana più soleggiata di tutta la Svizzera. Qui trovi 75 km di piste da sci di tutte le difficoltà, dove anche i più piccoli possono muovere i primi passi sugli sci, e 25 km di anelli da fondo con una vista mozzafiato. Un’esperienza per tutte le tasche: qui trovi dai garnì di montagna ai luxury hotel con Spa.

A Zagabria. La capitale croata durante le feste si accende di luci, sapori, suoni e colori. Nella piazza del Re Tomislav si pattina nella pista del Grande Villaggio del Ghiaccio. E sul Jolly Christmas Tram, il tram storico degli anni ’20 che in 30 minuti fa il giro della città, incontri fate, elfi e perfino Babbo Natale. I Re Magi e la Sacra Famiglia ti aspettano nella splendida cattedrale di Zagabria nel presepe vivente.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta