ALL'ESTERO

Vacanze capodanno a Megève

Per chi ama sciare è il posto ideale. Anche se non si trova in Italia ma pur sempre a due passi. Stiamo parlando di Megève, in Alta Savoia, meta prediletta dai parigini fin dagli anni cinquanta ma non ancora così inflazionato dai villeggianti italiani. E dire che siamo a pochi chilometri da Courmayeur. Ecco la meta non solo per gli sciatori ma per chiunque ami lo sport e la vita all'aria aperta. A Megève sono davvero tante le possibilità di praticare sport sulla neve, per questo è una delle mete più cercate durante il periodo delle vacanze di Natale e capodanno.
LEGGI IN 2'

Lo sci alpino, a Megève, si pratica su un raggio immenso, per una lunghezza totale di 500 chilometri, e fino a 2350 metri di altitudine. Gli impianti sono strutturati in 200 piste collegate tra loro e adatte a tutti i gusti. Ne trovate 35 verdi, 56 blu, 77 rosse e 32 nere. Gli impianti di risalita sono un centinaio. Il cosiddetto “forfait libertà” al costo di un paio di centinaia di euro (per una settimana) permette allo sciatore di avere la più totale autonomia, permettendogli di scegliere le giornate in cui desidera sciare e anche l’accesso al comprensorio Evasion Mont Blanc, valido a Saint Gervais, Saint-Nicolas de Veroce, Rochbrune, Praz-sur-Arly, Mont d’Arbois, Cote 200, Jaillet, Combloux, Les Contamines e La Giettaz. Grazie alla card munita di chip elettronico si può accedere agli impianti senza imbattersi in noiose code.   

Ma le vacanze di capodanno attirano anche altri appassionati di discipline sciistiche. Gli sciatori di fondo ad esempio possono usufruire di ben 70 km di piste mentre chi pratica lo snowboard si può allenare nello Snow Park del Mont Joux. Dopo una giornata di sci tutti nella piazzetta di Megève dove la dispersività delle piste si raccoglie attorno a tavolini di bar ricchi di tazze calde e fumanti.

Qui le vostre vacanze invernali potrebbero culminare in un capodanno in compagnia di rampolli di famiglie aristocratiche, attori hollywoodiani, registi internazionali  e addirittura regnanti. Negli ultimi anni si sono accorti di questo paradiso sempre più persone che hanno deciso di trascorrervi le loro vacanze di capodanno: russi, americani, olandesi e naturalmente i francesi. Ma c’è ancora spazio. Avanti, c’è posto!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta