2019/04/22 05:20:083070

NOTIZIE D

Smell Festival a Bologna, gli appuntamenti da non perdere

Oltre trenta appuntamenti (la maggior parte nel fine settimana del 21 e 22 maggio) da vivere a narici spalancate. Per chi non può partecipare al festival a Bologna, già annunciata l’edizione estiva in Salento!
LEGGI IN 4'

Il senso più bistrattato tra i cinque a Bologna ha una kermesse tutta sua. Parte mercoledì 18 maggio a Bologna Smell, la rassegna dedicata alla cultura dell’olfatto e all’arte del profumo nata nel 2010 da un’intuizione di Francesca Faruolo, direttrice artistica della manifestazione unica nel suo genere che ci racconterà nei prossimi giorni la sua esperienza di pioniera del settore in Italia. “Magiae Naturalis” è il titolo dell’edizione di quest’anno che si rifà all’omonimo libro di Giovanni Battista Della Porta, alchimista napoletano che contribuì a diffondere l’arte profumiera nel tardo Rinascimento. 

Fino a domenica 22 maggio, una trentina di appuntamenti tra presentazioni, incontri, olfazioni, scoperte, workshop, laboratori, anteprime e degustazioni sparsi tra otto location (più due “gite fuoriporta”) che ruotano tutte attorno al nostro naso e che mirano a raccontare la magia della combinazione degli elementi presenti in natura nel mondo del profumeria e della cosmesi.

Ecco una lista delle particolarità e degli appuntamenti di Smell da non perdere (per i dettagli e il programma completo puoi consultare il sito)

Bologna ha il suo profumo: l’Acqua di Felsina 

Riemerge dal passato un profumo che ha fatto la storia della profumeria italiana molto vivo nella memoria dei bolognesi. Si tratta dell’Acqua di Felsina (antico nome di Bologna), più che una fragranza un elisir creato nel 1827 dal bolognese Pietro Bortolotti che veniva usato per alleviare il fastidio delle punture di insetti o del mal di testa “consigliato” anche da Guglielmo Marconi che ne scrisse un attestato di stima. La storia di questa fragranza speciale sarà raccontata da Francesca Faruolo e da Martino Cerizza che parlerà del profumo con un occhio (e un naso) contemporaneo.

Mercoledì 18 maggio ore 18 (Sala Tassinari di Palazzo d’Accursio, Piazza Maggiore 6) – ingresso gratuito

Tutti i segreti dell’henné

La sociologa Chiara Cretella, a partire dal suo libro “L’Henné e le altre erbe tintorie per capelli, pelle e tessuti” (Edizioni del Baldo), offrirà un excursus sulle caratteristiche e la storia di questa pianta fino a tenere una dimostrazione pratica di preparazione dell’henné, un modo naturale, ecologico e sostenibile dal punto di vista ambientale e economico per tingersi i capelli.

Giovedì 19 maggio ore 17.30 (centro Natura, via degli Albari 4/a) – ingresso gratuito

Perfume showcase, la vetrina della miglior profumeria contemporanea

Se siete a caccia della nuova fragranza da indossare, questo è l’appuntamento che fa per voi. Ogni anno le sale del Grand Hotel Majestic diventano la festa dell’olfatto grazie alla presenza dei migliori marchi di profumeria artistica e di ricerca. Un’occasione per far conoscere al vostro naso la gioia di conoscere una fragranza composita ricca di storia e passione.

Venerdì 20 maggio ore 18.30 – (Grand Hotel Majestic, via Indipendenza 8) - ingresso gratuito

Il giardino nel museo, i profumi naturali di Olfattiva

Da sempre il quartier generale di Smell è il Museo della Musica. Quest’anno il marchio di profumeria botanica Olfattiva conquista la sala mostre del museo per portarvi un giardino mediterraneo dove, in mezzo agli agrumi in fiore, piante aromatiche e roseti, sarà allestito un laboratorio per dinamizzare gli oli essenziali con alambicchi e distillatori realmente in funzione. Un fine settimana per approfondire i temi della profumeria spagirica basata quindi sull’alchimia e sullo studio della natura attraverso diversi appuntamenti dedicati alle fragranze.

Sabato 21 e domenica 22 maggio – (Museo della Musica, Strada Maggiore 34) – ingresso con biglietto di accesso al museo di 5 euro

Room 1015, il profumo della chitarra elettrica

Tra i tanti appuntamenti del fine settimana dedicati alla presentazione di profumi, il più curioso è quello di Room 1015, il marchio francese fondato da Dr Mike, al secolo Micheal Partouche. Appassionato di chitarra elettrica, ha fondato un brand dedicandolo alla stanza più distrutta della storia del rock’n’roll cioè quella dello Hyatt Hotel di Los Angeles. Farmacista mancato, Dr Mike è rimasto folgorato dall’incrocio dalla sonorità di una Gibson e gli elementi che compongono i suoi profumi creando così note musicali e olfattive insieme, gli stessi ingredienti che porterà al suo evento.

Domenica 22 maggio ore 16.30 (Sala eventi del Museo della Musica, Strada Maggiore 34) – ingresso con biglietto di accesso al museo di 5 euro

Il profumo del vino, quando il gusto incontra l’olfatto

Sono tre gli appuntamenti dedicato ad un altro tipo di profumo, quello del vino. Il primo è la degustazione di vini francesi a Le bar à vin (mercoledì 18 maggio alle 21.30 in via Nazario Sauro 10/b), il secondo è il percorso sensoriale alla scoperta dei vini biologici e biodinamici dell’azienda del bolognese Corte d’Aibo (venerdì 20 maggio ore 18.30 al Grand Hotel Majestic) per finire con un brindisi che unisce olfazione di oli essenziali e degustazione di vini biodinamici (domenica 22 maggio ore 17.45 allo Spazio Olfattiva del Museo della Musica). I dettagli per partecipare ai tre incontri sono sul sito www.smellfestival.it.

Reggia di Caserta e Salento, due occasioni per conoscere Smell fuori da Bologna

Magari quest’anno non c’è tempo di organizzare una gita a Bologna (si può tuttavia già segnare in agenda la prossima edizione, il periodo è solitamente questo) ma se si abita nei pressi di Caserta mercoledì 25 maggio Smell ha organizzato una visita speciale alla Reggia per andare alla scoperta del Bosco Vecchio e del Giardino Inglese, due luoghi di grande importanza botanica data la ricchezza delle specie esistenti (se ne parlerà a Bologna domenica 22 maggio alle 11 al Museo della Musica). Siete ancora in tempo però per prenotare le vacanze estive: dal 5 al 10 agosto infatti Smell avrà la sua edizione estiva nell’Alto Salento tra le mura del Castello Dentice di Frasso di Carovigno e l’oasi naturalistica di Torre Guaceto. Sul sito presto diffusi i dettagli.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione