NOTIZIE D

Le mostre d’arte da non perdere a gennaio e febbraio in tutta Italia

LEGGI IN 2'
  • Milano

C’è tempo fino al 10 gennaio 2016 per visitare le importanti mostre monografiche su due dei più grandi artisti italiani di sempre: “Giotto, l’Italia. Da Assisi a Milano” a Palazzo Reale e “D’après Michelangelo” al Castello Sforzesco. Alle Gallerie d'Italia in Piazza della Scala, poi, sono in mostra le tre versioni del Bacio di Hayez, fino al 21 febbraio. 

  • Firenze

A Palazzo Strozzi fino al 24 gennaio “Bellezza Divina tra Van Gogh, Chagall e Fontana” approfondisce l’arte sacra tra metà Ottocento e metà Novecento con oltre cento opere di artisti italiani e internazionali, tra cui Casorati, Severini, Guttuso, Fontana, Van Gogh, Munch, Picasso, Ernst, Matisse. A Palazzo Vecchio, fino al 15 febbraio, puoi invece meravigliarti di fronte a 20 arazzi medicei che raffigurano la storia biblica di Giuseppe, figlio di Giacobbe, nella mostra “Il Principe dei Sogni". Giuseppe negli arazzi medicei di Pontormo e Bronzino”.  

  • Torino 

Fino al 31 gennaio alla GAM - Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea - puoi osservare 40 capolavori di Claude Monet (il maestro dell’Impressionismo), concesse dal Musée d’Orsay, alcune mai presentate prima in Italia, come il frammento centrale della Colazione sull’erba, la sua opera più famosa. A Palazzo Madama fino al 29 febbraio puoi entusiasmarti con le straordinarie creazioni di Gio Ponti provenienti dall'Archivio del Museo Richard-Ginori.

  • Roma

All’Ara Pacis fino al 3 maggio 2016 c’è la grande mostra dedicata al pittore parigino Toulouse-Lautrec. L'esposizione ripercorre la vita dell’artista bohémien vissuto alla fine dell’Ottocento. Fino al 13 marzo alla Galleria d'Arte Moderna si tiene “Affinità Elettive. Opere della Galleria d’Arte Moderna e della Fondazione Magnani Rocca da De Chirico a Burri”, con le opere dei grandi artisti del secolo scorso.

  • Padova

A Palazzo Zabarella fino al 28 marzo sono esposte le opere di Giovanni Fattori, con oltre cento capolavori eseguiti agli inizi del Novecento. Fino al 03 aprile a Palazzo Pretorio di Cittadella in provincia di Padova puoi vedere, inoltre, le opere di artigianato creativo e artistico degli artigiani del nostro tempo, nella mostra “Making sense. Artisti + Makers per nuovi immaginari possibili”.

  • Bergamo

Fino al 17 gennaio alla GAMeC - Galleria D'Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo - sono esposte alcune delle opere di Malevic nella retrospettiva dedicata al pittore russo, pioniere del Suprematismo e dell'astrattismo geometrico. 

  • Modena

Fino al 31 gennaio 2016 a Palazzo Santa Margherita e Palazzina dei Giardini puoi ammirare le opere del padre della Eat Art, Daniel Spoerri, provenienti dalle collezioni del MoMA di New York e del Centre G. Pompidou di Parigi. La mostra “Eat art in Transformation” fa riflettere sul attrazione dell'uomo nei confronti del cibo.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione