ORTO E GIARDINO

Scopri le precauzioni per preservare le piante dal gelo

LEGGI IN 2'

Trucchi anti-gelo

Spesso si tenta di piantare soltanto quelle specie di piante che resistono meglio al freddo, ma in vista di un'ondata di gelo eccezionale come comportarsi? Se sei preoccupata per il tuo giardino o balcone, ecco qualche suggerimento mirato per proteggere le tue piante.

Isola i vasi

La parte delle piante che maggiormente teme il gelo sono senza dubbio le radici. Quindi, piuttosto che tentare di proteggere fronde e fiori, che possono rigenerarsi, pensa a preservare le radici. Come? Isola i vasi delle tue piante dall'interno, ovvero cerca di mettere uno strato isolante tra il vaso e la terra. I materiali più adatti per fare questo sono senza dubbio il cartone, ma anche la plastica millebolle, che normalmente si usa per gli imballaggi.

Il tessuto non tessuto

Un altro materiale specifico e utile per proteggere anche le piante da frutto è il tessuto non tessuto. In caso di alberi veri e propri infatti le radici sono più grosse e temono di meno il gelo. Con il tessuto non tessuto però potrai proteggere rami e boccioli da eventuali gelate. Le operazioni di copertura saranno più facili se le piante sono addossate a un muro.

E il prato?

Le basse temperature possono far gelare eventuali sacche di acqua che ci sono nel terreno: il suolo infatti non è sempre omogeneo ma ha dei punti più ricchi di acqua, e quindi le gelate possono rigonfiare questi punti d'acqua e creare delle collinette o dei rigonfiamenti sulla superficie del prato. Qui sarà impossibile “prevenire” la gelata, ma non appena le temperature si saranno rialzate potrai passare l'apposito rullo sul manto erboso e livellare nuovamente il prato.

Il compost

Non è una pianta ma di sicuro è una parte integrante dell'orto: il composter non teme il gelo ma le basse temperature congelano la decomposizione dei rifiuti, bloccando tutto il processo dei microrganismi, e in sostanza mandando in “letargo” tutto il processo. Se però avrai cura di coprire con un telo o un vecchio tessuto pesante il compost potrai assicurare quel tepore minimo necessario a far proseguire l'attività di compostaggio.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta