2019/09/22 23:32:3542246
2019/09/22 23:32:3544347

ORTO E GIARDINO

Come coltivare le carote in casa: la procedura passo per passo

LEGGI IN 2'

Nell'immaginario collettivo dei piccoli, la carota è l'ortaggio preferito dei conigli (ti ricordi Bugs Bunny?) e per questo è visto come un prodotto della terra più “simpatico” rispetto ad altri. Quello che i bambini non sanno è che la carota – oltre ad essere gustosa – fa bene all'organismo e soprattutto può essere coltivata in casa. Ti piacerebbe coinvolgere i tuoi bimbi o i nipotini in questo progetto? Bene, allora vediamo la procedura passo per passo, che illustra come coltivare le carote in casa.

Per prima cosa devi sapere che puoi seminare la carota in periodi differenti dell'anno a seconda della varietà e scegliere quella giusta per ogni periodo; le precoci puoi seminarle durante l'inverno (fra gennaio e marzo), quelle medie in primavera e quelle tardive in estate. Una volta compiuta la scelta giusta, non rimane che dare inizio alla procedura per la coltivazione, che di per sé è davvero semplice e alla portata di tutti. La prima cosa a cui pensare è il contenitore: è necessario un vaso capiente, profondo almeno 40 cm e con un foro sul fondo.

Riempi il vaso con del terriccio misto a compost e poi fai dei piccoli buchi; quest'operazione puoi lasciarla fare ai bambini per far capire loro come funziona la coltivazione di un ortaggio. I buchi dovranno essere distanziati fra loro di 4-5 centimetri; in ognuno di essi sistema un paio di semi di carota, dopodiché coprili col terriccio e poi innaffia.

Il vaso dovrà stare al riparo all'ombra nel primo periodo; lo potrai spostare solo quando le piantine saranno ad un'altezza di 4-5 centimetri. In questa seconda fase dovrai garantire loro mezza giornata di ombra e mezza giornata di sole, spostando il vaso se necessario. Le piante vanno innaffiate con frequenza, ma senza eccedere con l'acqua, in quanto con i ristagni la pianta rischia di marcire.

A questo punto, non resta che aspettare la maturazione: le carote saranno pronte quando le foglie della pianta inizieranno a ingiallire. Per i bambini la raccolta sarà il momento più emozionante e – dopo aver ripulito dalla terra le carote e averle lavate per bene – potrai gustare insieme a loro il frutto del vostro lavoro.










Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione