ORTO E GIARDINO

Come coltivare i peperoni

LEGGI IN 2'

Il peperone è uno degli ortaggi principali dell’estate. Si presta molto bene per realizzare piatti sfiziosi e invitanti, dagli antipasti ai primi, dai secondi ai contorni, sott’olio o sott’aceto, arrostiti, fritti, ripieni o alla brace.
Insomma, questi ortaggi dai tre colori – giallo, rosso e verde – sono anche un vero toccasana in quanto ricchi di carotenoidi e vitamina C.
L’ideale sarebbe coltivare i peperoni nel proprio orto o in casa. Come puoi fare? Ecco un breve vademecum per poter ottenere uno degli ortaggi più preziosi e gustosi.


Scopri la ricetta dei peperoni in agrodolce!

Come coltivare i peperoni

Se vivi in un luogo caldo, puoi coltivare i tuoi peperoni nell’orto, in una zona esposta al sole e il periodo ideale va da aprile a maggio. Il seme dovrai posizionarlo a una profondità di circa 2 cm.
Se invece vivi in una zona con un clima più freddo è bene procedere con una semina – a 5 cm di profondità - in un semenzaio riscaldato.
Prima di procedere con la semina e per facilitare il processo di germinazione, metti i semi a bagno in acqua a 20° C. Dopo aver tenuto il barattolo con l’acqua e i semi in luogo caldo e buio per 48 ore, riponi i semini in un piatto e – solo una volta asciutti – procedi con la semina.

Nel momento in cui spunterà la quinta foglia, dovrai trapiantarla. Per far sì che le piante crescano bene, è necessario rispettare una certa distanza tra esse: 60 cm tra le file e 40 cm tra una pianta e l’altra. Dovrai provvedere alla concimazione prima di seminare. Utilizza un tipo di concime letamico, è preferibile quello di cavallo. Posizionalo a una profondità di circa 30 cm. Se non trovi il tipo equino, puoi anche utilizzare il letame ovino o bovino.
È importante che si eliminino dal terreno le erbe infestanti che altrimenti potrebbero rovinare il raccolto. L’irrigazione deve essere costante, ma non abbondante e la zappatura deve essere frequente.
Potrai raccogliere i tuoi frutti nel periodo che va da giugno ad ottobre. Consiglio: per avere un abbondante raccolto – anche se la superficie su cui hai piantato è piccola – devi scegliere come varietà il peperone a base quadrata.
Pronta per preparare pietanze sfiziose per i tuoi amici?

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione