SPUNTI ARTISTICI

Perlana premia le idee che fanno impresa. 5 ispirazioni per il successo

LEGGI IN 3'

Le passioni e le idee non servono solo a ritagliarci dei momenti piacevoli durante la giornata: sfruttandole al massimo possiamo fare di loro il primo mattone di un'impresa.

Per sostenere le donne che credono in questa possibilità, Perlana ha indetto un bando che promuove l'imprenditorialità femminile, permettendo a chi lo desideri di inviare la propria idea d’impresa. Insieme a Fondazione Risorsa Donna ogni idea verrà valutata e per il miglior progetto ci sarà un premio di 20.000 euro.

L’intraprendenza, unita a un guizzo di ingegnosità, può aiutarci a trovare lavoro e spianare la strada per un futuro da vere imprenditrici. Negli ultimi anni, infatti, sono state molte le donne che hanno messo a frutto un vecchio hobby, trasformandolo in un lavoro a tempo pieno. Perlana, con Fondazione Risorsa Donna, vuole rendere possibile un progetto imprenditoriale fornendo un contributo di 20.000 per l’avvio del progetto. Hai un sogno nel cassetto da sottoporci?

Intanto noi ti diamo qualche ispirazione utile per avviare un'impresa di successo, seguendo le orme di chi l’ha fatto prima di te:

Per prima cosa devi sapere che lo spettro delle possibilità è ampio: c'è chi si è dedicata ai prodotti di bellezza, chi al cibo, chi si è trasformata in arredatrice e chi, ancora, da mamma che pensa ai figli, ha deciso di offrire un aiuto a donne nelle sue stesse condizioni.

Ogni imprenditrice ha canalizzato le energie per trovare una dimensione lavorativa propria, che andasse però a rispondere all'esigenza di molte.

Convinta del fatto che le idee possano salvarci dalla crisi e realizzare il nostro sogno di sempre? Ecco le idee prese dal web che hanno trasformato alcune donne in vere imprenditrici:

1. I negozi di abiti usati per bambini. Si sa, i figli quando sono piccoli crescono in fretta e i capi che avevi comprato pochi mesi prima rischi di non poterli più sfruttare dopo poco tempo. Di fronte a questo problema, che incide sulla spesa della famiglia, ci sono donne che hanno deciso di rimetterle in circolo i vestiti di seconda mano con negozi appositi.

2. I prodotti naturali per la bellezza. Per dare un'alternativa ai cosmetici da grandi catene e trovare soluzioni anallergiche, c'è chi ha deciso di sfruttare ingredienti come la zucca o la stella alpina per creare prodotti bio al 100%. Come venderli? Attraversi gli e-shop online.

3. Il riciclo creativo per arredare casa. Pensavi che i fichi d'india fossero solo una pianta da frutto o i copertoni delle biciclette si dovessero buttare una volta dismessi? Ti sbagli. In rete c'è chi ha presentato e vende mobili fatti su misura e complementi d'arredo originali che sfruttano i materiali più disparati. Tutto in nome del riutilizzo.

4. La chef a domicilio. Per chi ha poco tempo e non si sente all'altezza di preparare una cena per gli amici, c'è a disposizione la cuoca che viene direttamente a casa e scappa appena prima che gli ospiti arrivino. Meglio del take away.

5. Gli abiti e gli accessori moda su misura. Sono molte le designer di gioielli, le modelliste, le sarte e, più in generale, appassionate di moda, che creano oggetti su misura e li vendono mettendoli a disposizione per esempio su Etsy, la più grande piattaforma online di oggetti fatti a mano o vintage.

Sei pronta a sfidare il mercato con le tue idee? Hai tempo fino al 31 ottobre per provare a realizzare il tuo sogno nel cassetto ed ottenere un supporto che ti permetterà di cominciare. Sottoponi il tuo progetto qui.

 

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione