LEGGI IN 2'

La prima cosa da fare è procurarsi il materiale necessario presso un negozio di fai-da-te o un colorificio: la pasta di vetro, tagliata in tesserine più o meno regolari, rende il mosaico più uniforme e dà quindi risultati meno apprezzabili del vetro vero e proprio, ma è ottima per i principianti.

Può essere di diversi colori, liscia o striata, opaca o trasparente; una superficie liscia; tagliavetro, utile a chi lavora il vetro vero e proprio; una colla per vetro, in gel trasparente perché non cola, non lascia tracce e grazie al suo potere adesivo incolla anche vetri di diverso spessore e colore, della cementina colorata, diverso dallo stucco pronto che rischia di spaccarsi una volta asciutto; spatola, assolutamente necessaria per stendere in modo ottimale la cementina.

Una volta procurato il materiale, arriva la parte più creativa del lavoro: il disegno. Scegliete il soggetto che preferite, disegnatelo prima su un normale foglio di carta con la stessa dimensione del mosaico che intendete realizzare. Successivamente, riproducete il disegno sulla superficie su cui applicherete i tasselli di vetro, così da avere una guida da seguire; durante questa operazione, fate attenzione di lasciare la cosiddetta "fuga" tra un tassello e l'altro, cioè lo spazio su cui agirà successivamente la cementina.

A questo punto stendete la colla sulla base del mosaico e applicate i pezzettini di vetro facendo attenzione ai colori. Lasciate riposare il mosaico per almeno 10 secondi esercitando una piccola pressione in modo che la colla faccia presa. Una volta che il vetro aderirà perfettamente alla superficie, applicate la cementina con l'aiuto della spazzola. Dopo tre giorni circa, pulitene l'eccesso che si staccherà facilmente dal vetro con una spugna ruvida inumidita: verificate che tutte le fughe siano state riempite e, se necessario, ristendete la cementina.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta