SPUNTI ARTISTICI

Come fare sacchetti di lavanda profumati: scopri il fai da te

LEGGI IN 3'

I sacchettini di lavanda sono facilissimi da realizzare. Puoi personalizzarli per fare un regalo originale o scegliere di metterli dentro all’armadio per profumare i tuoi vestiti. Ecco come fare!

Fare dei sacchettini di lavanda è semplicissimo. Un classico rimedio fai da te della nonna per profumare i tuoi capi preferiti e far sparire i cattivi odori dal tuo armadio. Potrai dare libero sfogo alla tua creatività per personalizzarli secondo il tuo gusto. Puoi aggiungere oltre alla lavanda anche delle erbe aromatiche o della frutta essiccata, scegli tu! Fai gli accostamenti che più ti piacciono e i tuoi cassetti profumeranno sempre di fiori e di pulito. I sacchetti profumati di lavanda fai da te sono anche un regalo carino e originale per le tue amiche. Stupiscile con le tue creazioni profumatissime.

Ecco cosa ti serve per realizzare sacchetti di lavanda profumati. Per prima cosa, scegli che tipo di tessuto vuoi utilizzare. I più indicati – soprattutto per la trama un po’ larga che lascia passare il profumo – sono cotone, lino e canapa. Tutti e tre sono tessuti naturali, che lasciano traspirare bene gli odori e non cambieranno l’aroma che hai scelto perché non sono sintetici. Se vuoi, puoi prendere una vecchia t-shirt o una camicia a fiori che non metti più e ricavarne tanti pezzettini che diventeranno i tuoi sacchetti. Non c’è niente di meglio che creare riciclando con quello che hai già in casa. Taglia il tessuto che hai scelto in scampoli di stoffa larghi circa 8 cm e lunghi 20 cm.

Scopri anche come fare i sacchetti di carta fai da te!

A questo punto, scegli i fiori che vuoi mettere all’interno. In questo caso abbiamo scelto dei sacchetti pieni di lavanda quindi devi procurarti i semi di questo elegantissimo fiore: puoi acquistare dei mazzetti dal fioraio o comprare direttamente i semi in erboristeria. Puoi aggiungere alla lavanda anche altre erbe aromatiche – come l’origano o il rosmarino – o scegliere un solo fiore e ottenere in questo modo un profumo deciso. 
Se decidi di acquistare la lavanda a mazzetti, prendi una ventina di fiori con lo stelo lungo e legali sotto le corolle. Ripiegali e fermali con un nastrino o un filo. Se decidi di prendere dei fiori di lavanda freschi, aspetta qualche giorno per farli seccare. Falli essiccare in mazzetti appendendoli in un posto caldo e buio. In questo modo, rilasceranno un profumo più persistente. Se hai a disposizione del pot pourri a base di lavanda, andrà bene anche quello.

Come realizzare i sacchetti che andranno a contenere la lavanda?

Prendi gli scampoli di stoffa larghi 8 cm e lunghi 20 cm, piegali a metà facendo combaciare perfettamente i due lembi e inizia a cucire i due lembi andando sempre dritta. Fai attenzione che i punti siano ravvicinati tra loro e ben stretti – se vuoi cucire a mano - altrimenti si apriranno facilmente. Se preferisci utilizzare la macchina da cucire non ci sono problemi. Presta solo attenzione a creare la cucitura almeno a un centimetro dal bordo del lato aperto.

Inserisci la lavanda essiccata dal lato corto che hai lasciato aperto e chiudi con un nastrino a tua scelta. Potrà essere lilla per ricordarti i fiori scelti o di qualsiasi altro colore. Ogni anno potrai riutilizzare lo stesso sacchettino solo cambiando i fiori all’interno. Adesso che sono pronti fai un grazioso pacchetto regalo o mettili nei tuoi cassetti per profumare la biancheria tutto l’anno.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta