2019/09/22 23:29:2411953
2019/09/22 23:29:2438368

SCUOLA DI CUCITO

Scopri il tuo talento!

LEGGI IN 2'

Sempre più spesso ci sentiamo trascinate nel ritmo frentetico della vita e ci dimentichiamo dei piccoli piaceri che si provano quando dedichiamo qualche momento della giornata a noi stesse. E' sempre più importante riuscire a ricavarsi un piccolo spazio quotidiano per "staccare la spina" e concentrarsi su di noi, sulle nostre attitudini, i nostri pensieri e il nostro desiderio di fare qualcosa di diverso.Ecco allora che si scoprono tante attività intramontabili alle quali non avevamo mai pensato. Sta diventando sempre di più una moda fare la maglia! Lo dimostrano i libri che stanno uscendo in libreria su questo argomento, le star che dichiarano di rilassarsi facendo la maglia e i luoghi di incontro che stanno nascendo in tante delle nostre città; per non parlare di internet....hai mai notato quanti blog ci sono intorno a questo mondo? Fare la maglia non è più un lavoro da nonne, ma un vero e proprio passatempo che coinvolge a tutte le età e, con grande sorpresa di noi donne..., coinvolge sempre un maggior numero di uomini. Non si tratta più quindi di "fare la calza" ma di praticare un hobby rilassante, che aiuta a smaltire lo stress e che ci fa sentire soddisfatte una volta raggiunto il risultato! Quante volte passando davanti a una boutique abbiamo visto capi lavorati a maglia e il primo pensiero è stato "Chissà se saprei farlo anche io..." beh...la risposta è "perché no?"  una volta imparate le tecniche di base, basta uno schema e tanta voglia di fare per poterli realizzare. Cosa ci serve per iniziare a lavorare a maglia? Oltre al filato che si decide di utilizzare, ci sono tutta una serie di attrezzi, alcuni indispensabili, altri che rendono l'esecuzione dei punti più facile. Ecco alcuni spunti: - FERRI DA MAGLIA: si trovano di acciaio, legno, plastica, alluminio e sono disponibili di diverse lunghezze e dimensioni; - METRO A NASTRO: serve per misurare il lavoro mentre lo si sta realizzando; - CONTAFERRI: è utile per avere traccia dei ferri eseguiti soprattutto per aumenti e diminuzioni; - LE FORBICI: sono indispensabili per non strappare il filo o sfilacciarlo nel momento in cui lo si deve decidere, per evitare che tirando il filo questo si tenda e possa distorcere il lavoro; - AGO DA LANA: con cruna larga e punta tonda per cucire il lavoro a maglia

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione