DECOUPAGE

Bomboniere per battesimo fai da te

LEGGI IN 2'

Gli oggetti legati ad un momento specifico possono diventare ancora più preziosi se fatti a mano, usando creatività e originalità. È il caso delle bomboniere e in particolare quelle per il battesimo, un'occasione ricca di emozione per i genitori del neonato e per padrini e madrine. Per rendere indimenticabile il ricordo della cerimonia, puoi realizzare delle bomboniere per battesimo fai da te: ecco in che modo.

Il découpage è una delle tecniche più indicate e per creare delle bomboniere originali devi assicurarti di avere a disposizione colla, pennelli con setole morbide, pezzetti di stoffa e di carta da ricavare da tovaglioli o vecchi libri che non ti servono più, vernice specifica per vetro, prodotti coloranti e vernice protettiva trasparente e lucida.

Il découpage consiste nel trasformare degli oggetti di diverso materiale - che può essere plastica, legno o vetro - utilizzando ritagli di stoffa e carta da applicare sull'oggetto in questione. Nel caso delle bomboniere per battesimo, una delle soluzioni migliori è il vetro e nello specifico dei contenitori di piccole dimensioni come ad esempio i vasetti. Prima di cominciare con il découpage, devi provvedere a lavarli per bene sia all'esterno che all'interno, eliminando residui di polvere ed etichette.

Dopo aver fatto asciugare per bene il vasetto, si può cominciare a realizzare la bomboniera; per colorare il vetro devi utilizzare vernice specifica, che può essere colorata oppure trasparente a seconda dei tuoi gusti, e poi lasciare asciugare; in genere è necessario attendere circa 24 ore. Nel frattempo puoi iniziare a preparare i ritagli di carta che dovranno essere poi applicati sulla superficie.

Le immagini dei ritagli le puoi prendere dai tovaglioli di carta o dalle pagine di riviste, libri e giornali e le dovrai attaccare al vetro utilizzando la colla vinilica, da applicare sia sul ritaglio cartaceo che sulla superficie in vetro. Una volta incollati i ritagli più adatti alla circostanza (come ad esempio degli angioletti), sul vasetto dovrai passare alcune mani di vernice protettiva trasparente e lucida, così da conservare al meglio il lavoro svolto. L'ultimo passo è quello di mettere i confetti nel contenitore per poi chiuderlo.


Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta