TUTTO CAPELLI

Cuoio capelluto secco in inverno: 4 consigli per la cura

LEGGI IN 2'

Succede spesso di avere il cuoio capelluto secco durante l'inverno. Purtroppo tra il clima secco, il riscaldamento, ma anche l’uso di cappellini, potresti avere questo disturbo. Che cosa fare? Ecco alcuni rimedi utili.

Massaggia il tuo cuoio capelluto per evitare la secchezza durante gli inverni. Questo stimola il flusso sanguigno al cuoio capelluto e migliora la sua salute. Un massaggio al cuoio capelluto agisce come un trattamento viso, esfoliando le cellule morte della pelle e rimuovendo il sebo in eccesso.

Sciacqua il cuoio capelluto secco con aceto di sidro di mele. L'improvvisa transizione delle temperature durante l'inverno disturba il pH del cuoio capelluto e la sua barriera protettiva diventa vulnerabile alle infezioni batteriche e fungine. Un risciacquo all'aceto di mele aiuta a trattarlo ripristinando il pH

Evitare strumenti per lo styling termico e docce calde. I capelli bagnati non si asciugano facilmente all'aria durante gli inverni, motivo per cui si tende a usare troppo il phon. Quando ti asciughi i capelli, riscaldi anche il cuoio capelluto. Il calore eccessivo dell'asciugatrice può irritare e seccare il cuoio capelluto. Inoltre, l'uso di strumenti per lo styling a caldo può rendere i capelli fragili e causare rotture. Evita le docce troppo calde poiché rimuovono l'umidità e gli oli naturali del cuoio capelluto, rendendolo secco e traballante.

Copriti la testa. Il clima freddo e secco elimina l'umidità dal cuoio capelluto e lo rende asciutto. Copriti la testa per bloccare i raggi del sole e ridurre lo stress causato dai venti freddi e dalla neve. Indossa sempre un cappello o una sciarpa quando sei fuori.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione