RICETTARIO

Crostata di ciliegie e ricotta, la ricetta da provare

  • DESSERT
  • FACILI E VELOCI
  • FACILE
  • 1 ORA

INGREDIENTI

per la frolla

300gr di farina

150gr di zucchero

150gr di burro

1 uovo e 1 tuorlo

1 cucchiaino di vanillina

 

per la farcitura

500gr di ricotta di mucca

120gr di zucchero a velo

400gr di ciliegie

1 scorza di limone 

PREPARAZIONE

Una fetta di crostata può essere uno snack goloso o la base per una colazione sana e appetitosa. La ricotta si amalgama ad ogni tipo di frutta ma cn l’arrivo dell’estate ebisogna pprofittare delle succose ciliegie che abbinate alla crema di ricotta crea il mix perfetto. ecco come preparare una crostata facilmente

Mescolare farina uova burro ammorbidito a tocchetti zucchero e vanillina e impastare con le mani fino a ad avere un impasto liscio e omogeneo. Realizzare un palla con l’impasto e ricoprirla con la pellicola per alimenti. Quindi lasciare riposare per 30 minuti in frigo. Tirare fuori la frolla e lasciare una piccola quantità di impasto da parte per realizzare le strisce decorative.

Di seguito prendere uno stampo da 24 cm per crostate e foderare con carta da forno il fondo della teglia. Quindi stendere la frolla aiutandoci con il mattarello e inserirla in teglia aiutandoci con le mani.

Preparare il ripieno mescolando con un cucchiaio in una ciotola ampia ricotta, zucchero a velo, scorza di limone grattuggiata.

Lavare accuratamente e snocciolare le ciliegie (tra le varietà meglio optare per i duroni che si presentano sodi) e tagliarle a metà.

Cuocere la frolla per 10 minuti in forno preriscaldato a 180 °C. Appena trascorsi i minuti sufficienti, sfornare e farcire con la crema alla ricotta e le ciliegie sistemate in maniera uniforme in maniera che sia gradevole anche esteticamente. Quindi realizzare una serie di striscioline con la frolla messa via in precedenza e decorare la crostata.

Quindi infornare ancora a 180° per 25 minuti circa e, comunque sfornare quando le strisce risultano dorate. Fare, comunque, la prova stecchino. Lasciare raffreddare. La ricotta è delicata per cui se non la consumiamo subito é preferibile conservarla in frigo, e tirarla fuori 15 minuti prima di servirla.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione