MAMMA E BAMBINO

6 cose da dire ai bambini per trasmettere calma e sicurezza durante la quarantena

LEGGI IN 2'

I bambini accumulano ansia e tensione propria ma anche vedendo e assorbendo lo stress di chi vive loro accanto. In questo periodo di quarantena, l‘accumulo di ansia è al massimo considerando anche il fatto che non possano sfogarsi fuori casa allentando così la tensione.

Compito dei genitori e farli sentire a proprio agio per quanto è possibile in una situazione così anomala lontana dalla quotidianità. Non sempre riusciamo a comprendere le necessità dei bimbi ma nostro compito è sederrci accanto a loro coccolarli, parlando loro con dolcezza e provando ad esprimere le nostre sensazioni che probalimente sono simili alle loro. Ecco 6 cose da dire ai bambini per trasmettere loro calma e sicurezza.

1. I bambini come i grandi provano forti emozioni

Sia i bambini che gli adulti provano spesso le stesse sensazioni ed emozioni, a volte più grandi di noi. Meglio parlarne ed esprimerle reciprocamente che nasconderle.

2. Meglio parlare che tirare i giocattoli

I bambini tengono spesso tutto dentro e non esprimono le proprie sofferenze con le parole, ma con azioni esagerate e improvvise, meglio anticiparli al primo insorgere della rabbia.

3. Risolveremo il problema insieme

Quando il pianto e le lamentele sono continue ci sarà un problema a monte da risolvere. meglio provare a stimolare il picocloa  parlare dicendogli che ti gentir solno li per alleviare le sofferenze.

4. E’ normale provare ansia: a tutti i bambini capita in questo periodo

Aiutarli a imparare a tollerare l'ansia e la funzione nel miglior modo possibile, anche quando sono ansiosi. Di conseguenza l'ansia diminuirà gradualmente o nel tempo.

5. Questo periodo è duro ma passerà

Esprimere la certezza che andrà bene, che sarà in grado di gestire le insicurezza e che, mentre affronta le sue paure, il livello di ansia diminuirà nel tempo. Basta parlargli in modo realistico

6. Quando vuoi parlare dei tuoi sentimenti io sono qui

Incoraggia il bambino a  parlare senza spingerlo a comunicare con domande continue e incessanti. Questo potrebbe essere controproducente.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta