IN FORMA

Cosa mangiare se hai deciso di eliminare lo zucchero bianco

Lo zucchero è una componente molto importante della dieta, ma quello bianco - oltre a far ingrassare - non fa particolarmente bene alla salute. Ecco dunque che cosa dovresti fare per eliminarlo senza soffrire.
LEGGI IN 2'

Lo zucchero bianco aumenta la glicemia, fa ingrassare e può anche favorire la ritenzione idrica. Se hai deciso di disintossicarti, devi semplicemente prendere coraggio e imparare a farne a meno, possibilmente con la dieta giusta.

Innanzitutto, è bene sapere che non ti manca l'autocontrollo o la forza di volontà quando si tratta di voglie di zucchero. La dipendenza biologica dallo zucchero deriva dai centri di ricompensa neurochimici primitivi nel cervello che si illuminano quando consumi zucchero. Questi centri di ricompensa, in passato, erano di aiuti all'uomo per mantenersi in vita segnalando al corpo che aveva bisogno di mangiare più zucchero per ingrassare e rimanere in vita quando il cibo scarseggia. Ora, il cibo è ovunque, ma il tuo corpo è ancora programmato per consumare zucchero. Quello che devi fare non è rinunciare a tutto lo zucchero, ma solo a quello bianco.

Colazione: concentrati sugli alimenti al mattino ad alto contenuto di proteine ​​​​e grassi sani, poiché questi alimenti ti manterranno più sazio più a lungo e sopprimeranno le voglie, ma ti daranno energia. Puoi consumare yogurt greco, cereali, muesli a basso contenuto di zucchero, ma anche uova.

Pranzo: il modo migliore per disintossicarsi dallo zucchero è assicurarsi di consumare proteine ​​e grassi sani. Le proteine ti faranno sentire sazio più a lungo e possono anche aiutare a ridurre l'appetito, mentre i grassi sani come l'olio di cocco e l'avocado ti aiuteranno a stabilizzare la glicemia e ti danno l'energia di cui hai bisogno per affrontare la tua giornata. Tradotto, un trancio di salmone con un contorno di verdure o riso nero.

Cena: in questo pasto puoi certamente includere cereali integrali come riso integrale e quinoa, ma limitare l'assunzione di pane e altri amidi raffinati. Prova un misto di verdure cotte con una porzione di pollo grigliato, avocado e quinoa. Per le verdure, inizia con una base di spinaci e verdure crocifere come cavoletti di Bruxelles e cavolfiore prima di aggiungere carote, patate dolci, broccoli o ravanelli, che possono essere arrostiti in olio d'oliva.

Spuntini: si consigliano uova sode, centrifugati, yogurt bianco con frutti di bosco, cracker e ricotta, edamame o crudité e hummus.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta