ERBORISTERIA

Contratture muscolari: rimedi naturali per un veloce sollievo

LEGGI IN 2'

Gli sportivi le conoscono bene e le temono, ma le contratture muscolari non sono legate solo all’attività fisica, in quanto anche chi non si allena ne può soffrire. Le cattive posture o i movimenti errati quando il muscolo è ancora freddo, come anche repentini cambiamenti di temperatura, alcuni tipi di infezioni, o lesioni derivate da traumi, sono infatti altre cause di questo disturbo.

In questi casi le contratture muscolari sono infatti molto frequenti, ma è essenziale accertarsi della natura del problema attraverso una visita medica. È molto probabile che ci venga suggerito di alleviare il dolore con un po’ di fisioterapia da fare regolarmente, sia per accelerare la guarigione sia per migliorare il tono muscolare.

Ci sono poi ottimi rimedi naturali contro le contratture muscolari, utili ad avere un veloce sollievo, evitando di assumere farmaci antidolorifici. Il più banale ed anche efficace è il trattamento termico, da fare semplicemente con docce calde sui muscoli contratti, oppure usando un asciugamano riscaldato.

Un altro modo per alleviare ogni tensione muscolare da contrattura è il massaggio, che anche in questo caso scalda la zona dolorante. Lo possiamo rendere più efficace usando olio essenziale di lavanda, di sandalo, cipresso o anche quello di camomilla e achillea, poche gocce da diluire in una crema idratante classica o un olio attivatore, come l’olio di cocco.

Le pomate all’arnica o all’artiglio del diavolo sono un altro valido aiuto per rendere il massaggio più performante. Parlando di alimentazione, ci sono cibi che possono rendere più facile il recupero, ma anche evitare che il problema delle contratture muscolari si ripresenti.

In particolare, non facciamoci mancare la frutta secca nella dieta, fonte di magnesio, un minerale amico dei nostri muscoli. Ma anche frullati a base di frutta fresca, soprattutto mirtilli, banane e ciliegie, sono ottimi per svolgere azione antiossidante sulla muscolatura e anche a ridurre i processi di infiammazione.

Poi, via libera anche agli alimenti ricchi di vitamina D, ma anche alle passeggiate al sole ed all’aria aperta. La carenza di tale vitamina è infatti associata ad una maggiore predisposizione a spasmi muscolari e contratture. Quindi sì a uova, pesce e latticini, ma anche alla luce solare.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta