ERBORISTERIA

I rimedi della nonna contro la congiuntivite per avere sollievo veloce

LEGGI IN 2'

Occhi arrossati, che lacrimano molto facilmente, bruciore e prurito ma anche maggiore sensibilità alla luce sono solo alcuni dei sintomi legati alla congiuntivite, un’infiammazione della zona oculare che può essere di natura virale, allergica o batterica. Capire l’origine di questa infezione è essenziale per curarla efficacemente.

E per questo motivo, se abbiamo dei dubbi sulla natura del problema, consultare il proprio medico curante è essenziale per arrivare ad una soluzione. In genere le congiuntiviti sono soprattutto di tipo virale e in questi casi passano da sole, senza l’assunzione di farmaci, ma in caso di infezione batterica può essere necessaria la somministrazione di antibiotici.

Tolta questa condizione, per velocizzare la guarigione e avere sollievo dal dolore, possiamo provare i rimedi della nonna migliori contro la congiuntivite ed evitare così di soffrire più del necessario. Avere una maggiore attenzione per l’igiene in questo caso è fondamentale, perciò ben vengano lavaggi frequenti della zona perioculare usando dei dischetti di cotone puliti.

In più, fare degli impacchi di acqua e sale, da una a tre volte al giorno, può anche aiutare a ridurre gonfiore, arrossamento e il fastidioso prurito. La soluzione salina va fatta mettendo a bollire una tazza d’acqua demineralizzata, in cui andremo a sciogliere un cucchiaio di sale marino, lasciando intiepidire il tutto prima di applicare sugli occhi con i dischetti di cotone.

Anche la pulizia con acqua e aceto di mele si è dimostrata un buon rimedio naturale per disinfettare e sfiammare l’area colpita da congiuntivite. Le quantità sono una tazza d’acqua demineralizzata e un cucchiaio di aceto di sidro di mele. Immergiamo dei batuffoli di ovatta o della garza sterile nella diluizione e appoggiamo sulle palpebre per qualche minuto, poi togliamo e sciacquiamo subito.

In alternativa possiamo fare gli impacchi con acqua calda e miele di Manuka, sfruttando le proprietà disinfettanti e cicatrizzanti di quest’ultimo. Un cucchiaino disciolto in una tazza di acqua calda insieme a mezzo cucchiaino di sale, per una soluzione da tamponare su palpebre e ciglia e dove serve con un batuffolo di cotone, due volte al giorno.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta