INTORNO AI FORNELLI

Condimento, gli errori più comuni che fai quando cucini

Perché un piatto sia un buon piatto deve essere equilibrato: non troppo salato nè troppo insipido, non troppo unto ma neanche asciutto. E' tutta una questione di condimento. Ma lo sai dosare bene?
LEGGI IN 2'

Potresti aver eseguito una ricetta a regola d’arte, eppure il risultato non è all’altezza delle aspettative. Come mai? Talvolta si commettono degli errori di condimento. Non preoccuparti: sono molto comuni, ma la grande notizia è che possono essere quasi sempre facilmente corretti. Ecco quali sono. 

Non stai usando abbastanza sale. Questo è di gran lunga l'errore più comune tra i cuochi casalinghi. Senza sale, il cibo non ha un sapore ricco. Ricorda, però, non tutti i sali sono uguali. Mettine un po’ alla volta, finché non trovi il giusto equilibrio.

Non condisci mentre cucini. È importante prendere l'abitudine di condire delicatamente il cibo durante la cottura, durante l'intero processo. Se stai lessando la pasta o le patate o sbollentando le verdure, l'acqua dovrebbe essere salata. In questo modo, può penetrare nel cibo e condirlo.

Stai usando vecchie spezie: fai attenzione perché gli aromi scadono e i loro sapori sono smorzati e meno potenti. Conserva sempre le spezie in un luogo fresco e asciutto e, se hai un barattolo da più di nove mesi, è probabilmente una buona idea gettarlo e sostituirlo con uno fresco.

Non stai condendo con alcun acido. È facile dimenticare che un sapore importante da bilanciare in ogni pasto è l'acido. Anche se il cibo è salato correttamente, gli mancherà ancora quel tocco in più di sapore da un ingrediente brillante e acido. Non dimenticare di aggiungere una spruzzata di limone o lime o un filo del tuo aceto, ma anche i pomodori e lo yogurt.

Non stai assaggiando il piatto. Indipendentemente da tutto, devi assaggiare il piatto. Le ricette sono fantastiche, ma forse vuoi che il tuo piatto sia un po' più piccante di quanto previsto, o preferisci un sapore più forte di aglio. Insomma, regola a piacere.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta