IN FORMA

Mamme... senza smagliature

LEGGI IN 2'

I cambiamenti fisici legati al parto possono portare, se la pelle non è perfettamente elastica, a delle smagliature che dopo il parto possono apparire particolarmente evidenti, soprattutto nelle zone più interessate: addome, seno, glutei .

Queste zone nei mesi della gravidanza aumentano notevolmente e se la pelle non viene adeguatamente preparata, può verificarsi la tanto temuta rottura delle fibre elastiche e del collagene che avviene negli strati più profondi del derma.

Poiché il derma è un tessuto elastico, se le sue fibre vengono sottoposte ad un allungamento intenso possono raggiungere il punto di rottura. In questo caso le fibre elastiche si attorcigliano ritraendosi e creando una fenditura nella quale l'epidermide si sprofonda, determinando quell'aspetto grinzoso tipico della smagliatura.

Importante innanzitutto attuare tutti gli accorgimenti possibili per prevenire l'insorgere del problema, possibilmente affidandosi alla consulenza del nostro ginecologo o di una persona esperta di fiducia. Una pelle rassodata ci eviterà smagliature e tornerà più velocemente allo stato "normale" dopo il parto.

Prevenire, come sempre è meglio che curare, ecco perché è importante nei mesi della gravidanza mantenere una crescita regolata secondo le indicazioni del ginecologo, utilizzare una dieta varia e trattamenti a base di creme sebo-restitutrici, idratanti, elasticizzanti. Impostare quindi un protocollo cosmetologico mirato, evitando possibilmente il metodo "fai da te".

Niente paura poi se le smagliature saranno particolarmente appariscenti subito dopo il parto, in genere queste si attenuano progressivamente fino a diventare delle sottili nervature bianche. Importante però continuare a prendersi cura del proprio corpo per riacquistare una pelle seducente. Bastano piccoli gesti: periodici soft-scrub al fine di rendere la pelle più liscia, massaggi con oli vegetali ed una attività fisica dolce, evitando, possibilmente di esporsi al sole più maligno.

Nel caso in cui le smagliature dovessero mantenersi potremo consultate un dermatologo il quale ci consiglierà le diverse possibilità di trattamento fino a considerare, nei casi più indicati, l'idea di sottoporci a trattamenti medico-estetici, soluzione che deve essere presa però con la massima serietà e ponderazione.

(Fonte: Donna&mamma)

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta