CRESCITA

Chi ha paura dell'uomo nero?

Attorno agli otto dodici mesi il bambino inizia a percepirsi come un individuo separato dalla mamma. Ecco quindi che il senso di vulnerabilità lo assale e inizia a temere i luoghi e le persone che non conosce.
LEGGI IN 1'

E' un fenomeno normale che ogni bambino attraversa anche se poco tempo prima era allegro e socievole con tutti. Come risolvere questo problema? La soluzione passa attraverso il gioco. Grazie al gioco il bambino inizia a comprendere ciò che gli sta attorno imparando a distinguere il mondo esterno da quello interno, cosa può o non può fare.

Se il vostro bambino ha troppa paura degli estranei e delle situazioni nuove,  potreste aiutarlo proponendogli di giocare a "ricevere gli ospiti". Fra le mura domestiche il bambino deve sempre respirare un clima di serenità e di apertura verso gli altri. Cercate di dedicare sempre del tempo alle visite di parenti o amici in modo che possa socializzare anche con persone differenti da quelle del nucleo familiare.

Coinvolgetelo  in varie attività con altre persone: qualche volta la zia potrà, ad esempio,  leggergli la sua storia preferita, oppure potreste portarlo al parco per giocare con i suoi coetanei. Disegnate e colorate assieme a lui rappresenta un ottimo modo per comunicare le proprie emozioni, stimolare e sviluppare la sua creatività. Con un pò di pazienza vedrete che la situazione si sbloccherà e il vostro bambino sarà più aperto nei confronti delle altre persone.

(Fonte, Donna&mamma)

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta