TEMPO LIBERO

Tante idee per i regali ai più piccoli

LEGGI IN 3'

Natale per i più piccoli

Il Natale 2011 sarà ricordato a lungo come quello legato alla crisi economica mondiale. A causa di ciò molte famiglie italiane saranno costrette a festeggiarlo in modo più sobrio. Dopo anni di consumismo sfrenato è arrivato il momento di ritrovare i valori profondi legati a questa importante festa religiosa.

Per questo Natale potrebbe essere necessario concedere il giusto per quanto riguarda i regali e puntare piuttosto sul significato della festa religiosa e sui valori trasmessi dalla famiglia. Sarà questa la miccia che farà accendere la calda atmosfera natalizia. I bambini sono molto sensibili ed attenti ad ogni cambiamento e accontentarli sarà facile anche contenendo le spese a loro dedicate.

Da 0 a 3 anni: giochi di manualità

I bambini più piccoli sono completamenti ignari di ciò che succede intorno a loro. Le luci, un piccolo presepe, le canzoncine natalizie, un albero decorato, dei biscotti fatti in casa a forma di Babbo Natale, sono sufficienti per dare un segno di festa mentre i regali possono passare  sicuramente in secondo piano.

Una morbida bambola, un camion giocattolo, qualche attrezzo colorato, un triciclo sono giochi che soddisfano totalmente la loro curiosità e sono sufficienti per lasciarli senza parole. I giochi elettronici con pulsanti colorati completati da luci e suoni, invece, spronano la manualità ma non sempre stimolano la loro curiosità e sono sicuramente più costosi.

Dai 4 agli 8 anni: la creatività

In questa età i bambini cominciano ad appassionarsi ai giochi che mimano il mestiere del genitore o di conoscenti: dottore, meccanico, parrucchiera, cuoca e per accontentare questa loro inclinazione è sufficiente regalare qualche accessorio a tema. In alternativa si può puntare sulla creatività, infatti, hanno sempre molto successo i giochi che contengono la pasta da modellare, le scatole con pastelli e pennarelli o i mattoncini per le costruzioni.

Incrementiamo la loro voglia di lettura regalando libri colorati e interessanti: se impareranno a leggere a questa età forse alimenteranno questa passione anche in futuro. La consolle elettronica è sicuramente un bel regalo indicato per quelli più grandicelli, ma essendo molto costosa può essere un dono fatto in comune con altri parenti.

Dai 9 ai 12 anni: la tecnologia

In questa fascia di età i bambini crescono mese dopo mese e mutano velocemente le loro richieste. Pc, cellulari e i–Pod sono i regali più richiesti. E’ giusto fare uno sforzo economico così impegnativo per accontentarli o c’è il rischio di anticipare troppo le loro richieste?

In quasi tutte le famiglie c’è un computer in casa e il ragazzo può benissimo usare quello dei genitori, l’i-Pod può essere sostituito con un mp3 più economico mentre il cellulare va regalato solo se veramente necessario. L’alternativa sono i regali che alimentano le loro passioni sportive, creative e loro crescita intellettuale: accessori per praticare lo sport preferito, un corso di lingua straniera, uno stage di danza o delle lezioni per imparare a suonare uno strumento.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta