TEMPO LIBERO

Baby-lettori crescono

LEGGI IN 2'

Pediatri e studiosi dell'età evolutiva sono d'accordo: abilità e comprensione del linguaggio (e dunque in futuro buoni risultati scolastici e professionali) sono legati al tipo di rapporto instaurato da piccoli con le parole e i testi scritti. Dunque il ruolo dei genitori è fondamentale, e si esplica da subito, già grazie alle filastrocche e alle fiabe raccontate la sera, che fanno subito stabilire un rapporto di affetto e fiducia con le parole.

In seguito, quando il bambino è già più grandicello, si può creare in lui abitudine all'ascolto di un libro letto a voce alta. Basta scegliere un luogo confortevole dove sedersi, senza televisione o stereo accesi, e far vedere al bambino anche le figure del libro, aiutandolo a riconoscere i personaggi della storia narrata. Il tono di voce, quando si legge, deve essere vario, e bisogna essere pronti a lasciare che il piccolo ascoltatore faccia domande sulla storia, magari invitandolo a esporre le sue idee su possibili sviluppi della trama.

Il consiglio utile è quello di non forzare mai la scelta dei libri: deve essere il bambino a decidere cosa vuole gli si legga. Altrimenti la lettura diventerà per lui un'imposizione degli adulti, e non un piacere dettato da gusti e passioni personali. L'età giusta per iniziare a far "vedere" i libri ai bambini? Già a sei mesi i piccoli possono interagire con un volumetto, a patto che sia con pagine grosse, colori atossici e figure di bambini.  Il divertimento a quell'età consiste  nel provare a maneggiare il libro, cercare di "mangiarlo" e osservarne le figure.

Ma è anche il modo migliore per acquisire familiarità con i libri, e vederli come oggetto di divertimento. In seguito, e fino ai 12 mesi, grazie a libri di filastrocche grossi e robusti il bambino impara a girare le pagine e riconoscere le figure. Dai 18 ai 24 mesi i bambini si appassionano a racconti di animali o di vita di ogni giorno, fingono di leggere i libri ai loro giocattoli, si inventano storie. Dai 30 mesi in poi, suggeriscono già ai genitori quali libri desiderano. Il più a questo punto è fatto: perché l'amore per la lettura adesso li abbandonerà difficilmente...

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta