PRIMA INFANZIA

Stanchezza di primavera

LEGGI IN 2'

La primavera è il periodo dell’anno più faticoso per bambini e studenti che avvertono la stanchezza dell’inverno appena concluso. Ecco qualche consiglio per aiutare ragazzi e bambini ad  affrontare con più energia  l’ultima parte dell’anno scolastico!

QUANDO IL BAMBINO APPARE NERVOSO E PREOCCUPATO

Se il tuo bambino ha dovuto affrontare più di una malattia è normale che in questo periodo dell’anno si senta nervoso e appaia indebolito. Potrebbe anche fare fatica ad addormentarsi o fare capricci e litigare quotidianamente con fratelli e compagni di scuola:  sono tutti segnali di stanchezza.  Se poi ha un po’ di ansia potrebbe dipendere dalla pagella ricevuta.

Potresti concedergli una piccola vacanza di un paio di giorni da scuola per recuperare le energie e distrarlo dagli impegni quotidiani. E se vuoi rinforzare le sue difese immunitarie, affianca una cura omeopatica a base di oligoelementi come calcio, magnesio e fosforo.

IL BAMBINO È PALLIDO E HA LE OCCHIAIE

Pallore e occhiaie a volte dipendono da una leggera anemia: in accordo con il pediatra integra a un’alimentazione equilibrata anche una cura a base di estratti di ferro naturale (proveniente dalle erbe) da assimilare con succo d’arancia. E non sottovalutare l’importanza di passare un po’ di tempo all’aria aperta!

IL BAMBINO È SVOGLIATO

Il tuo bambino non ha più entusiasmo nemmeno per tutte quelle attività extra scolastiche che l’hanno sempre attirato e rifiuta feste di compleanno ed altre proposte allettanti?

In questo periodo dell’anno, più che mai, dormire la giusta quantità di ore è davvero importante: fai in modo che bambini e adolescenti apprezzino anche un po’ di ozio, la loro mente riposerà nel migliore dei modi.

IL BAMBINO È INAPPETENTE

La mancanza di appetito può dipendere da molti  motivi: prima di rivolgerti al medico, accertati che i tuoi bambini facciano pasti regolari e assumano alimenti in varietà, in particolare le vitamine contenute in frutta e verdura. Per mantenere un giusto ritmo alle giornate è anche bene, ogni tanto, eliminare qualche impegno (corsi di musica, sport, teatro) e lasciare spazio a un recupero completo.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta