AFFETTIVITÀ

Questo Natale ci sono anch'io!

LEGGI IN 2'

Molti capricci e scenate a qualunque età, a due come a cinque anni, dipendono dalla delusione di sentirsi escluso dai preparativi di una festa tanto attesa. Se vogliamo trasformare il Natale in una festa piacevole per tutti ecco alcune bastano pochi accorgimenti.

Organizzare un pranzo di Natale e partecipare alla tradizionale "maratona" della vigilia, specie se il bambino è piccolo, può essere difficile.

Se per te è importante che il bambino non inizi con i soliti capricci davanti ai parenti, "taglia" nei preparativi della tavola delle feste e organizzati in maniera tale da poter delegare il ruolo della padrona di casa a qualcun altro e dedicarti a l tuo piccolo per una decina di minuti : in questo modo lui avrà la tua attenzione tutta per sé e sarà più contento e meno irritabile.

Non caricare tuo figlio delle tue ansie "adulte" (fare bella figura, mostrare riconoscenza per chi porta i regali) e controlla le tue aspettative.

Poiché i bambini provano una naturale insofferenza verso tutto ciò che è imposto, gioca d’anticipo. Vorresti che tua figlia indossasse il vestitino di taffettà con il colletto di velluto? Prova a coinvolgerla qualche giorno prima nella scelta dei vestiti e decidi insieme a lei quale abito indossare.

Se per voi è importante cucina in pace, invece di preparare tutto l’ultimo giorno, cerca di pianificare in modo da lasciare all’ultimo solo le cose indispensabili del menu. In questo modo potrete coinvolgere vostro figlio nei preparativi del pranzo: ai più piccoli basterà impastare velocemente pasta di sale (fatta con metà sale, metà farina e poca acqua) mentre se ha già 4 anni potrà aiutarti a tagliare i cubetti di formaggio, spalmare di burro le tartine o decorare il dolce di Natale.

Se il giorno di Natale siete abituati ad aprire i regali davanti a tutti i parenti, permettete a vostro figlio di provare l’ebbrezza di scartare regali appena svegliato e lasciate da parte solo alcuni pacchetti da aprire davanti ai parenti. In questo modo per lui sarà più facile aspettare l’arrivo di tutti gli invitati e voi eviterete le solite scenate.

Durante il pranzo di Natale cerca essere flessibile anche davanti ai parenti più rigidi: permetti ai tuoi piccoli qualche "fuga" da tavola .

Se gli invitati si attardano davanti a panettoni e dolci vari, i tempi a tavola si dilungano molto, concedi a tuoi figlio di giocare e, se proprio vedi che non riesce più a tare tranquillo, basterà coprirlo bene e farlo correre un po’ fuori casa. per vedere scomparire ogni ombra di nervosismo.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta