ANIMALI IN VACANZA

In viaggio con Fuffi e Fido

LEGGI IN 3'

Programma la vacanza

Per te, amante degli animali, non esiste nulla che possa ostacolare le vacanze con i tuoi inseparabili amici a quattro zampe.

Quando programmi una vacanza con Fuffi o Fido è opportuno valutare attentamente i servizi offerti in Italia e all'estero, come gli hotel, gli agriturismi od i campeggi pensati appositamente per ospitare i tuoi amici a quattro zampe. Sono molti i portali, come Dogwelcome, che offrono un lungo elenco di strutture che non applicano alcuna tariffa aggiuntiva per loro.

Purtroppo le spiagge che decidono di ospitare animali sono poche, ma quelle attrezzate ti consentono grande autonomia, lo spazio che divide un ombrellone dall’altro è pensato su misura per esempio. Esistono però delle regole da rispettare: i gestori richiedono che Fido stia all’ombra dell’ombrellone, costantemente al guinzaglio e con la museruola. 

Le esigenze di Fuffi

Per spostamenti di tempo molto brevi è opportuno lasciare il gatto con una persona fidata e ‘amica’ perché Fuffi, a differenza di Fido, è molto più suscettibile ai cambiamenti di ambiente e difficilmente potrà abituarsi ad un luogo come la spiaggia. Se invece preferisci optare per una pensione che lo accolga è bene far abituare un po’ per volta l’animale, portandolo di persona anche solo per il weekend che precede la partenza.

Con Fuffi è bene affrontare fin da subito una corretta prevenzione al calore. Le razze più soggette al ‘rischio caldo’ sono il norvegese delle foreste ed il maincoon. I gatti bianchi hanno minori difese nei confronti dei raggi Uv ed è necessario fare attenzione ad eventuali crosticine che non guariscono su orecchie, faccia e punta della coda, indici, spesso, dell’insorgenza di possibili tumori.

Fido e le precauzioni

I cani a più alto rischio sono i più anziani che soffrono di cardiopatia. È bene evitare, in generale per tutti, le passeggiate nelle ore più calde della giornata, specie sull’asfalto rovente. Le razze canine con muso schiacciato fanno visibilmente fatica a respirare in spiaggia e vanno sempre tenuti al fresco, lontano dal sole delle ore più critiche. L’aria condizionata non è dannosa, ma è bene non esagerare troppo con la differenza di temperatura tra gli ambienti esterni e quelli interni.

Le vaccinazioni precauzionali

Per Fuffi è bene procedere al richiamo della trivalente. Se è previsto che resti molto tempo all’esterno è consigliato anche il vaccino alla leucemia felina. Invece Fido necessita delle solite vaccinazioni di routine a cui aggiungere la leptospirosi.
Ricordati che è strettamente necessario il passaporto canino, da richiedere alla Asl, per sostituire i certificati di buona salute. Se ti rechi all’estero chiedi al tuo veterinario le misure di sicurezza richieste nel paese ospitante.

In valigia

Ma cosa non dimenticare nella valigia per i tuoi amici a quattro zampe? 

- Il libretto sanitario e, se ti rechi all’estero, il relativo passaporto su cui controllare che le vaccinazioni siano valide e complete in relazione alla destinazione.

- Il kit di farmaci di base. Non può mancare un antibiotico, un antinfiammatorio ed i fermenti lattici. 

- Il cibo solitamente utilizzato in grande quantità.

- Le ciotole e la lettiera.

- Le spazzole e lo shampoo, per evitare di ritrovarsi impreparati se sarà necessario lavare il tuo amico.

- Medaglietta con inciso il nome del cane ed i tuoi dati personali, specialmente se viaggi all’estero.

- Paletta e sacchetto, per una buona educazione anche in vacanza.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta