LEGGI IN 2'

Non solo un fedele ed affettuoso amico a quattro zampe, il cane diventa spesso un vero e proprio componente della famiglia che ci segue ovunque, nei viaggi, nelle gite fuori porta, in vacanza.

L'esigenza di far viaggiare Fido in auto senza problemi diventa quindi una questione importantissima fin dai primi mesi di vita.

Oltre alla sensibilità personale in fatto di sicurezza, lo stesso codice della strada regola la questione (art. 169). Al cane è consentito viaggiare liberamente purché non costituisca pericolo o impedimento per chi guida. In generale l'animale dovrà essere sistemato in maniera confortevole, nella parte posteriore del veicolo.

Per questo il primo viaggio in macchina è molto importante, dovremo insegnargli subito come ci si comporta. Il nostro fedele amico dovrà disporre di sufficiente spazio per muoversi, ma dovrà capire subito che per nessuna ragione può oltrepassare la parte posteriore dell'abitacolo.

Il cane quindi non deve essere libero di scorrazzare in auto. In caso di incidente, oltre al danno che potrebbe riportare la bestiola, potrebbe essere essa stessa motivo di pericolo per gli altri occupanti perché rischierebbe di essere proiettato all'interno del mezzo urtando pericolosamente sugli altri occupanti.

Naturalmente nessun padrone deve farsi venire in mente l'idea di far viaggiare nessun animale nel bagagliaio, oltre che un comportamento incivile, è vietato dalla Legge ed espone il cane a rischi certi, quale eventuali asfissie da esalazioni di ossido di carbonio, così come, in caso di urto, posteriore, la sua fine sarebbe certa.

Per i viaggi lunghi e se ci si reca all'estero è obbligatorio che il cane sia separato dal guidatore mediante una rete divisoria. Ne esistono vari modelli di diversa forma, dimensione e prezzo, capaci di soddisfare ogni singola esigenza.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta