ANIMALI IN VACANZA

Diritti e doveri dei cani, manuale sui comportamenti corretti nei luoghi pubblici

LEGGI IN 2'

I sì e i no per i cani nei luoghi pubblici

Chi non vorrebbe poter portare il proprio amico a quattro zampe dappertutto? I divieti di accesso per i cani variano però da un comune all'altro anche se negli ultimi mesi ci sono state importanti novità per quanto riguarda bar, ristoranti e negozi...

Io posso entrare!

Da ottobre 2013 ci sono grandi novità per quanto riguarda l'accesso dei cani nei locali pubblici più comuni. È arrivato il momento di mandare in pensione i vecchi cartelli “Io non posso entrare” a favore di una nuova politica pet-friendly varata dalla Fipe, la Federazione Italiana Pubblici Esercizi, che ha stabilito che i nostri amici cani possono entrare ovunque, a patto che seguano alcune semplici regole.
Innanzitutto devono essere accompagnati dal proprietario, essere rigorosamente al guinzaglio e anche portare la museruola. A queste tre condizioni sarà possibile entrare con Fido pressoché ovunque. Per quanto riguarda il comportamento del vostro animale spetta a voi essere in grado di rispettare i diritti e la quiete delle altre persone. La normativa copre tutta la penisola, quindi in ogni parte d'Italia abitiate potreste trovare il nuovo adesivo “Qui Fido è il benvenuto!”.

Sui mezzi pubblici

Spostarsi e viaggiare con un animale non è un'impresa facile. Per quanto riguarda il trasporto sui mezzi pubblici, come gli autobus, ogni compagnia e quindi ogni città ha le proprie regole. Gli animali di piccola taglia hanno di solito la priorità e le limitazioni che li riguardano sono minori.
Sui treni la normativa è nazionale e dice che ogni viaggiatore può portare con sé una gabbietta delle dimensioni di 70x30x50 e che l'animale al suo interno viaggia gratuitamente. Per animali di dimensioni maggiori è necessario acquistare un biglietto, che costerà la metà di quello standard di seconda classe.

Nei parchi

Anche i parchi sono soggetti a normative che variano a livello comunale. Alcuni paesi stanno attrezzando apposite aree dedicate agli amici a quattro zampe per poter lasciare quanto più liberi possibile sia gli amanti degli animali, senza limitazione. Ma regolarsi in questi casi è più facile: le aree sono ben segnalate con cartelli.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta