RAZZE

Burmese - Gatti a pelo corto

LEGGI IN 2'

Il Burmese è un felino unico nel suo genere: affettuoso, esuberante e senza paura, è il gatto ideale per coloro che desiderano un compagno da poter strapazzare di coccole. Un amico devoto e socievole e un compagno con cui poter viaggiare. Ama infatti muoversi in auto e in treno e osservare i paesaggi attraverso i finestrini.

Caratteristiche

Origini

Le origini del Burmese sono molto antiche: il suo ritratto compare per la prima volta in un libro di poesie del Siam del periodo Ayudha e una leggenda racconta che questo gatto è vissuto accanto ai monaci birmani, dai quali era considerato sacro.

Aspetto

Il Burmese ha un aspetto unico, la struttura del corpo è forte e pesante, un torace largo e una forte muscolatura. La coda, spessa alla base, si assottiglia all’estremità. La testa è arrotondata e di media grandezza, le orecchie ben distanziate e inclinate in avanti, gli occhi rotondi e grandi.

Colore

L’unico colore ammesso per l’Havana Brown è il chocolate.

Temperamento

E’ dotato di un ottimo temperamento, intelligente, ma timido, è socievole solo con il padrone, che segue sempre e ovunque e con il quale ama molto giocare. E’ sempre disposto a riportare piccoli oggetti che gli vengono lanciati, ma non si lascia manipolare facilmente dagli estranei.

Consigli e suggerimenti

Salute e cure

L’Havana Brown è un gatto piuttosto sensibile al freddo ma non per questo eccessivamente delicato. La sua toelettatura ideale, soprattutto se lo si presenta alle esposizioni, richiede l’uso di un guanto in flanella o di camoscio passato seguendo la direzione del pelo.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione