CANI E GATTI

Ci amano di più i cani o i gatti?

LEGGI IN 2'

Gatti contro Cani: un nuovo avvincente round. Stavolta l’argomento di contesa è capire chi dei due ama di più l’essere umano: il cane, l’“amico dell’uomo” o il super autonomo gatto?

Il dottor Paul Zak, neuroscienziato e professore alla Claremont Graduate University, ha condotto insieme al suo team uno studio che dimostra che i cani ci amano circa 5 volte di più dei gatti. Certo, ci potevamo arrivare anche noi, ma lui l’ha scoperto ricorrendo alla scienza: come ha fatto?

Si è basato sull’analisi dei livelli di ossitocina negli animali. L’ossitocina è un neurotrasmettitore che regola l’attaccamento: viene prodotto dal cervello nel momento in cui viviamo esperienze positive, in particolare quando ci affezioniamo a qualcosa o a qualcuno. Un alto livello di ossitocina si riscontra nei mammiferi quando interagiscono con i loro cuccioli, ad esempio. 

Il dottor Zak è partito da questo concetto e ha eseguito un test su 10 gatti e 10 cani a cui ha prelevato dei campioni di sangue dopo averli fatti giocare con i loro padroni.

Dal test è risultato che i cani hanno prodotto circa il 57% di ossitocina: ciò che rende questo dato sorprendente è il fatto che l’ossitocina prodotta rappresenta una reazione positiva a un’altra specie, non alla propria. 

Mentre per quanto riguarda i gatti, il valore registrato è stato del 12% e il 50% del campione non ne ha prodotta affatto.

Se hai un gatto e ti stai già disperando pensano che non ti amerà mai, considera che loro sono sì meno socievoli, ma sono anche molto più legati al territorio. Per questo è possibile che l’elemento “ambiente” abbia giocato un ruolo fondamentale nei risultati del test.

L’esperimento è avvenuto in un ambiente sterile e non familiare per i felini: questo elemento deve averli stressati e ha certamente influito sulla loro produzione di ossitocina.

In ogni caso, che tu abbia un cane o un gatto, continua a coccolarlo e ad amarlo come hai sempre fatto, per loro sarai sempre più speciale degli altri.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione