CANI E GATTI

Cani, norme e regole

LEGGI IN 1'

L'iscrizione del cane al registro dell'Anagrafe è a cura della Regione, e non comporta per i proprietari alcun adempimento ulteriore. La consultazione on line della banca dati è assolutamente libera. Per conoscere l'anagrafe di provenienza di un cane smarrito occorre digitare il codice del microchip o quello del tatuaggio nel sistema di interrogazione della banca dati nazionale dell'Anagrafe canina, su www.ministerosalute.it e su quella regionale o locale.

Il microchip è un piccolo dispositivo elettronico innocuo, iniettato sotto la cute del cane dietro l'orecchio sinistro con siringa sterile monouso e, nel suo interno, è contenuto un codice a 15 cifre, che identifica inequivocabilmente lo stesso cane e, di conseguenza, il suo padrone. La lettura del microchip (o del tatuaggio) può essere effettuata presso i servizi veterinari delle aziende sanitarie, o presso gli ambulatori veterinari privati che siano muniti di apposito lettore.

Per mettere al riparo il padrone per i danni causati dall'amico a quattrozampe è possibile effettuare un'assicurazione. Le assicurazioni per i cani prevedono la copertura per i danni che l'animale può provocare ad oggetti e persone. Per alcune razze le assicurazioni sono obbligatorie ma anche per le razze più tranquille una buona copertura assicurativa è una scelta saggia.

Le vaccinazioni del cane sono registrate su un apposito libretto, che contiene i dettagli di ciascun vaccino e la data di somministrazione. È firmato dal veterinario dell'animale e costituisce un registro permanente, necessario per dimostrare la storia vaccinale del cane qualora debba essere introdotto in una pensione o debba viaggiare al seguito della propria famiglia adottiva.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione