ALTRI ANIMALI

Un pappagallo per amico

LEGGI IN 2'

Sono colorati, vivaci e capaci di creare un legame molto forte con i propri padroni. Ma chi ha l'intenzione di acquistare un pappagallo deve aver ben presente che l'impegno che richiede non è minore dal possedere cani o gatti. I pappagalli vivono molto, anche decine di anni, e proprio per questo è opportuno che la scelta del tipo di pappagallo sia coscienziosa.

Bisogna sapere innanzitutto che esiste una fondamentale differenza tra animali di cattura ed animali allevati. I primi costano generalmente meno, ma i pappagalli allevati sono sicuramente più tranquilli, affidabili e desiderosi di un continuo rapporto con le persone che lo circondano.

Non esistono significative differenze invece tra maschi e femmine, in quanto non esiste generalmente un dimorfismo sessuale (diversità "esteriore" tra i due sessi, ad es. per forma o colore). Tutti però hanno egualmente bisogno di spazio. I pappagalli sono abituati a volare nelle foreste pluviali, dovremo quindi sistemarli in una stanza abbastanza grande da permettergli almeno di sbattere le ali ed esercitarsi.

Giocherelloni e un po' dispettosi, hanno bisogno di giochi per divertirsi e legno da rosicchiare, altrimenti posso confondere la casa con la foresta e i suoi alberi. Non dimentichiamoci poi di dedicargli sempre un po' del nostro tempo. I pappagalli hanno bisogno di socializzare e di sentirsi accuditi e rispettati.

Per quanto riguarda l'alimentazione, la maggior parte dei pappagalli sono granivori, ma per stare bene hanno bisogno di un'ampia varietà di cibo fresco e nutriente (frutta, verdura, legumi, cereali, eventualmente pezzetti di carne tenera e formaggi), anche se questo richiede tempo per la sua preparazione. Gli unici cibi proibiti sono il cioccolato, il prezzemolo, l'avocado.

Il loro spirito vivace li porta spesso a sporcarsi e a giocare con il cibo, ma hanno bisogno di una pulizia meticolosa per essere sempre sani e in forma. Può risultare utile quindi sottoporre il nostro pennuto a dei controlli periodici da un veterinario aviario che saprà darci i giusti consigli.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta